,,
Virgilio Sport

Motogp, Bagnaia: ecco cosa serve per vincere il mondiale

"Al campionato non voglio pensare. Preferisco concentrarmi su una gara dopo l'altra"

08-08-2022 12:00

Motogp, Bagnaia: ecco cosa serve per vincere il mondiale Fonte: Getty images

Bagnaia ha magicamente e meritatamente riaperto il mondiale di Motogp. La vittoria di Silverstone è una grande iniezione di fiducia per il centauro della Ducati che ha saputo ridurre sensibilmente il gap con Fabio Quartararo, ancora leader della classifica piloti. Il pilota francese però, dai 91 punti di vantaggio proprio su Pecco, ora ne ha 49.

Quando mancano otto Gp al termine del campionato del mondo, è ancora possibile vedere trionfare Bagnaia? 

Di solito il ritorno in pista dopo la pausa estiva, rappresenta il punto di svolta della stagione, talvolta spezzando lunghi digiuni e promettendo stravolgimenti in campionato, esattamente quello che è accaduto quest’anno. La vittoria sulla pista inglese ha rilanciato le ambizioni del pilota torinese che per provare a conquistare il titolo iridato non dovrà sbagliare quasi nulla: da qui a fine stagione, servono quattro mesi all’insegna della perfezione, senza errori, senza sbavature.

“Al campionato non voglio pensare. Preferisco concentrarmi su una gara dopo l’altra”. Pecco Bagnaia frena così i facili entusiasmi, ma con la vittoria inglese – al termine del 12° gp della stagione – ha riaperto la corsa per il titolo e sa benissimo che la caccia a Quartararo è più aperta che mai.

Proprio il pilota francese, che resta comunque sempre il grande favorito per la vittoria finale, non brilla nella stagione autunnale. Dopo la pausa estiva infatti, Fabio ha tradizionalmente un calo di rendimento. In tutta la sua carriera ha vinto al massimo una corsa in agosto (Silverstone, 2021), poi si è dovuto sempre accontentare di piazzamenti e anche lo scorso anno, ha resistito con i denti al veemente ritorno di Pecco.

L’obiettivo di Bagnaia e della Ducati d’ora in avanti diventa quindi quello di non rimpiangere altre disattenzioni o errori: il prossimo zero nella tabella dei punti, potrebbe essere decisivo per le sorti del mondiale.

 

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...