,,
Virgilio Sport SPORT

Motogp, dominio Ducati a Misano: pole per Bagnaia, 2° Miller

Qualifiche pazzesche a Misano, dove a spuntarla è uno stupendo Pecco Bagnaia davanti all'altra Ducati Factory di Miller e al leader del mondiale Fabio Quartararo.

18-09-2021 14:56

Pazzesco quanto successo nelle qualifiche del GP di San Marino, a Misano, quattordicesimo appuntamento del Mondiale Motogp 2021. La Ducati la fa assolutamente da padrone, con quattro moto nelle prime cinque posizioni. A prendersi la pole position, con un grandissimo tempo di 1’31”065, e il nostro Pecco Bagnaia, che demolisce gli avversari con un giro da fantascienza. Secondo un ottimo Jack Miller a 249 millesimi dal compagno di box, terzo El Diablo Fabio Quartararo, protagonista di una caduta nel finale senza conseguenze, che conclude il Q2 a 3 decimi da Pecco. Sesta prima fila consecutiva per Bagnaia, qui la Ducati è veramente forte in qualifica, dove raccoglie la quarta pole della sua storia (Stoner nel 2007 e 2008, Lorenzo nel 2018, Bagnaia oggi. Anche nel 2018 fu 1-2 con Lorenzo/Miller). 

Si tratta anche della terza pole position consecutiva per Bagnaia, l’ultimo italiano a riuscirci in top-class era stato Valentino Rossi nel 2009 con una sequenza da 3 al Sachsenring, Donington e Brno

Dominio Ducati nelle qualifiche del Gran Premio di San Marino, con le due Pramac di Jorge Martin (4° a 6 decimi) e Johann Zarco (5° a 771 millesimi) a confermare il grande lavoro svolto dagli ingegneri a Borgo Panigale, personalmente ringraziati da Gigi Dall’Igna al termine delle qualifiche. 

6° la prima Honda in griglia, quella di Pol Espargaro a 858 millesimi, e poi Marc Marquez, in 7°, che con ha potuto concludere il Q2 a causa di una caduta comunque innocua almeno dalle prime sensazioni. Chiudono la Top-10 Aleix Espargaro in Aprilia staccato di 872 millesimi, Alex Rins a 952 millesimi e il neo Aprilia Maverick Vinales a poco più di un secondo.

Capitolo Valentino Rossi di cui c’è poco da dire. Il Dottore cade in Q1 e domani scatterà dalla 23° posizione. 

Ecco la lista dei tempi: 

1    Francesco Bagnaia Ducati Lenovo Team    9    1′ 31.065

2    Jack Miller Ducati Lenovo Team    8    +00.249

3    Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha MotoGP    7    +00.302

4    Jorge Martín Pramac Racing    9    +00.598

5    Johann Zarco Pramac Racing    8    +00.771

6    Pol Espargaró Repsol Honda Team    8    +00.858

7    Marc Márquez Repsol Honda Team    5    +00.870

8    Aleix Espargaró Aprilia Racing Team Gresini    4    +00.872

9    Álex Rins Team SUZUKI ECSTAR    8    +00.952

10    Maverick Viñales Aprilia Racing Team Gresini    7    +01.056

11    Joan Mir Team SUZUKI ECSTAR    7    +01.361

12    Enea Bastianini Avintia Esponsorama    7    +01.396

13    Takaaki Nakagami LCR Honda IDEMITSU    8    +01.145

14    Michele Pirro Ducati Lenovo Team    7    +01.222

15    Luca Marini SKY VR46 Avintia    7    +01.224

16    Franco Morbidelli Monster Energy Yamaha MotoGP    8    +01.231

17    Brad Binder Red Bull KTM Factory Racing    6    +01.362

18    Stefan Bradl Repsol Honda Team    8    +01.374

19    Álex Márquez LCR Honda CASTROL    8    +01.411

20    Iker Lecuona Tech3 KTM Factory Racing    8    +01.416

21    Miguel Oliveira Red Bull KTM Factory Racing    8    +01.756

22    Danilo Petrucci Tech3 KTM Factory Racing    8    +01.826

23    Valentino Rossi Petronas Yamaha SRT    6    +01.902

24    Andrea Dovizioso Petronas Yamaha SRT    8    +02.033

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...