Virgilio Sport

MotoGP, FP3 Thailandia: Bagnaia "studia", male Marquez e le Aprilia

A Buriram acuto di Jorge Martin, mentre Bagnaia si accontenta del crono ottenuto venerdì e si concentra sull'assetto per la qualifica. Deludono Marquez e le moto di Noale

Pubblicato:

È stata ancora nel segno della Ducati la terza sessione di prove libere del GP di Thailandia, quart’ultimo appuntamento del Mondiale MotoGP 2022. Come nella giornata di venerdì, infatti, a dominare la classifica dei tempi sono state le Rosse di Borgo Panigale, anche se con interpreti diversi rispetto a quelli della giornata precedente.

MotoGP Thailandia, le Ducati dominano anche la terza sessione di libere

Nella notte italiana di sabato il miglior tempo è stato realizzato dalla Pramac di Jorge Martin, che ha fermato il cronometro sul tempo di 1:30:205 precedendo la prima Ducati ufficiale, quella di Jack Miller, trionfatore una settimana fa a Motegi: l’australiano è stato protagonista di una caduta negli ultimi secondi della sessione, ma senza conseguenze. A completare la prima fila virtuale è il campione del mondo Fabio Quartararo, autore di una prestazione confortante con la propria Yamaha, staccata di appena un decimo da Martin.

FP3 Thailandia, Bagnaia si accontenta e lavora sull’assetto per le qualifiche

Quarto e quinto tempo rispettivamente per la KTM di Brad Binder e per la Suzuki di Alex Rins, che hanno preceduto un poker di Ducati: l’altra Pramac di Johann Zarco, la Gresini Racing di Enea Bastianini e la coppia VR46 formata da Marco Bezzecchi e Luca Marini. E Bagnaia? Il principale competitor di Quartararo nella corsa al titolo mondiale si è accontentato del quarto crono ottenuto nella prima giornata di libere, già sufficiente per l’accesso diretto alla Q2. Per il torinese solo 17° tempo nella FP3, a quasi un secondo da Martin: il pilota e i propri ingegneri hanno preferito concentrarsi sull’assetto da dare alla Ducati per la qualifica e per la gara, perché in Thailandia Pecco non potrà più sbagliare dopo che l’ingenuo scivolone nel finale del GP del Giappone gli è costato il ritiro e otto punti persi dal “regolarista” Quartararo, ora a +18 in classifica generale.

MotoGP Thailandia, FP3: Marc Marquez e le Aprilia costrette al Q1

Le note dolenti delle libere 3 arrivano invece dalle Aprilia e da Marc Marquez. Dopo il confortante rientro a Motegi e il quarto posto finale lo spagnolo della Honda, che era parso a proprio agio in Thailandia nelle prime prove di venerdì al punto da ottenere un buon 4° posto nella combinata delle prime due sessioni con il tempo di 1’30.523 è affondato nella FP3: il 10° tempo a quasi tre decimi da Martin lo costringerà a passare per il Q1. Stesso destino per le Aprilia di Aleix Espargarò e Maverick Viñales, le cui alla RS-GP evidentemente non sembrano digerire il tracciato di Buriram. Sottotono anche la Yamaha di Franco Morbidelli e la Suzuki di Danilo Petrucci, che sostituisce l’infortunato Joan Mir in sella alla Suzuki, ma che ha inevitabilmente bisogno di tempo per riprendere confidenza con la MotoGP.

MotoGP, FP3 Thailandia: Bagnaia "studia", male Marquez e le Aprilia Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...