Virgilio Sport

MotoGP, test Valencia: Bastianini avvisa Bagnaia, Marquez è già furioso

Due giorni dopo la festa iridata di Bagnaia a Valencia si è svolta l'unica giornata di test prima della sessione di febbraio a Sepang: Bastianini più veloce del neo campione del mondo e compagno di squadra, Marquez critica la Honda

08-11-2022 18:57

Meno di 72 ore dopo la festa di Valencia, prima in pista e poi in elegante abito da sera per il consueto galà di fine stagione, Francesco Bagnaia si è già dovuto rimettere il casco in testa tornando in sella per compiere i primi giri ufficiali della carriera da pilota campione del mondo in carica della MotoGP, già in ottica prove generali per il 2023.

MotoGP, test Valencia: vola Luca Marini, sorprende Oliveira. Bagnaia prova la nuova Ducati

Sul circuito Ricardo Tormo, infatti, si è svolta l’unica giornata di test prevista prima di quelli di Sepang, calendarizzati per febbraio, quindi poche settimane prima del via della stagione che partirà il 26 marzo dal Portogallo. Anomalie del regolamento internazionale, che contribuiranno a rendere ancora più grande l’attesa per un’edizione del Mondiale che si annuncia fin d’ora scoppiettante, con da una parte la Ducati decisa a ribadire la propria superiorità, uscita poderosamente nel corso del 2022, e dall’altra Yamaha e soprattutto Honda pronte a lottare.

In pista a Valencia sono scesi 22 piloti più il tester Ducati Michele Pirro e a realizzare il miglior tempo è stato Luca Marini che in sella alla propria Ducati V4R6 ha fissato un ottimo 1:30.032, ottenuto peraltro con la moto di quest’anno, di fatto quella che il fratello di Valentino Rossi ha utilizzato proprio nell’ultima prova del Mondiale 2022. Un chiaro segnale, questo, della superiorità della Desmosedici, che ha piazzato al terzo posto il compagno di squadra di Marini, Marco Bezzecchi, staccato di due decimi.

In mezzo a loro l’Aprila di Maverick Viñales (+0.225). In quarta posizione la prima novità, Miguel Oliveira, già a proprio agio al debutto sull’Aprilia e capace di precedere il nuovo team mate Aleix Espargaró. In top ten anche Fabio Di Giannantonio su Ducati Gresini, Brad Binder su KTM, Jorge Martin in sella alla sua Ducati Pramac, Fabio Quartararo ed Enea Bastianini, quest’ultimo il più atteso della giornata all’esordio sulla Ducati ufficiale. Bagnaia, che ha girato con il prototipo della nuova Desmosedici GP, ha ottenuto il 12° miglior tempo precedendo Marc Marquez.

Test MotoGP, la delusione di Quartararo e Marquez

Per il campione del mondo 2021 e per Marquez, quindi, dopo l’amara conclusione del 2022 con il trionfo di Francesco Bagnaia, non sono arrivati segnali incoraggianti in vista della prossima stagione e nessuno dei due ha negato la propria delusione al termine della giornata di test: “Speravo meglio dal telaio, sul motore non abbiamo visto i risultati che ci aspettavamo e dobbiamo capire il perché” le parole pronunciate a Sky Sport da Quartararo, tornato quindi a esprimere tutta la propria preoccupazione sui difetti già evidenziati durante la stagione dalla moto di Iwata.

Ancora più perentorio Marquez, già proiettato sul chiodo fisso Mondiale 2023: “Io e la squadra abbiamo lavorato bene, ma ci aspettavamo di più. Si deve fare molto in inverno perché con questa moto non si può lottare per il Mondiale”.

MotoGP, test Valencia: la top 10

1 L. Marini (Ducati VR46) 1:30.032
2 M. Viñales (Aprilia) +0.225
3 M. Bezzecchi (Ducati VR46) +0.230
4 M. Oliveira (Aprilia) +0.335
5 A. Espargaró (Aprilia) +0.366
6 F. Di Giannantonio (Ducati Gresini) +0.451
7 B. Binder (KTM) +0.464
8 J. Martin (Ducati Pramac) +0.544
9 F. Quartararo (Yamaha) +0.546
10 E. Bastianini (Ducati) +0.560

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...