Virgilio Sport

Napoli, Adl mette sul piatto acquisti e contratto lungo per convincere Spalletti

Il probabile addio di Giuntoli spinge il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, a fare di tutto per trattenere almeno Luciano Spalletti: sul piatto prolungamento del contratto e acquisti mirati

10-05-2023 10:31

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Vincere è difficile, confermarsi lo è ancora di più. Il Napoli smaltisce la sbornia scudetto e fa i conti con i passi da compiere per il futuro. Sarà difficile tenere intatta la squadra capace di conquistare un titolo che alla vigilia del campionato sembrava altamente improbabile ma il presidente De Laurentiis vuole provare a conservarne almeno l’ossatura, a cominciare da Luciano Spalletti.

Napoli, il piano per convincere Luciano Spalletti

La priorità per il presidente Aurelio De Laurentiis è quella di provare a convincere Luciano Spalletti a credere ancora nel progetto. Il tecnico toscano ha vinto il primo scudetto della sua carriera e su di lui si sono concentrate le attenzioni di tutti i principali team europei a cominciare dal Tottenham, a caccia di un tecnico dal quale ripartire e rilanciare le proprie ambizioni, dopo una stagione decisamente complicata. Secondo il Corriere dello Sport, De Laurentiis sembra pronto a fare di tutto per provare a trattenere l’allenatore. Il Napoli ha esercitato l’opzione di conferma presente nel contratto di Spalletti anche per la prossima stagione, con quella che è ormai diventata la famosa “pec”. Ora però il piano è quello di provare a trattenere il tecnico ancora più a lungo.

Napoli, Spalletti diventa il centro del progetto

Stando a quanto scrive il Corriere dello Sport, l’idea del presidente De Laurentiis è quella di provare a prolungare il contratto di Spalletti per altre due stagioni (oltre alla prossima) con tanto di adeguamento di ingaggio visto che il toscano in questo momento tra gli allenatori di vertice è quello che guadagna di meno. Molto però dipenderà dal faccia a faccia tra l’allenatore ed il patron del Napoli nel corso del quale si delineeranno le strategie per il futuro del club azzurro. Spalletti vuole conoscere programmi e obiettivi prima di abbracciare il progetto.

Napoli, De Laurentiis si lancia subito sul mercato

Come nella passata stagione, anche quest’estate, il Napoli potrebbe vivere una sessione di mercato piuttosto frenetica. La vittoria dello scudetto ha portato con sé anche tante attenzioni per i gioielli azzurri e di fronte ad offerte importanti sarà difficile riuscire a dire di no. Nonostante il possibile addio di Cristiano Giuntoli che sembra ad un passo dalla Juventus, la strategia di mercato non cambia. Il Napoli continuerà a scandagliare il mercato italiano ed europeo alla ricerca di giocatori giovani, in rampa di lancio e non ancora affermati, e soprattutto con ingaggi che rientrino nei parametri del club.

Negli ultimi giorni, archiviato di fatto il campionato, sono rimbalzati moltissimi nomi a cominciare da due giocatori dell’Eintracht: il primo è quello del centrocampista norvegese Jesper Lindstrom, 23 anni e una valutazione che si avvicina ai 30 milioni di euro. Il secondo è u giocatore svincolato, il 26enne Kamada centrocampista giapponese che nell’ultima stagione ha giornata con la maglia dei tedeschi. Il Corriere dello Sport rilancia anche l’idea Pulisic, con il Chelsea che sarebbe intenzionato a fare cassa dopo un anno di spese folli.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...