,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli ko a San Siro, i tifosi scelgono il peggiore in campo

Serata poco felice per gli azzurri contro l'Inter. Il più bersagliato dalle critiche è Milik insieme all'arbitro Valeri e al commentatore Caressa.

Un Napoli sprecone e distratto esce sconfitto dal match di San Siro con l’Inter. Finisce 2-0 e per gli azzurri significa quasi certamente settimo posto, peggior piazzamento in classifica dal 2009 a oggi. Sui social c’è da eleggere più che altro il peggiore in campo ed è una lotta piuttosto serrata tra il partente Milik, l’incerto arbitro Valeri e un impacciatissimo Caressa in telecronaca.

Inter-Napoli, i migliori per i tifosi

La sfida di San Siro si rivela piacevole, combattuta, vivace, con tante occasioni, soprattutto di marca azzurra. Incassato gol a opera di D’Ambrosio, la squadra di Gattuso crea gioco e Luciano elogia un calciatore in particolare: “Bravo Elmas, è il centrocampista più in forma e offensivo”. Anche Armando vede positivo: “Napoli padrone del gioco, che come al solito spreca tantissimo e concretizza nulla, subendo gol nell’unica occasione avversaria”. Mentre Pasquale sentenzia: “Segnali di speranza da Politano, pian pianino sta entrando nei meccanismi del gioco”.

Napoli, i più criticati

Non mancano però le critiche. “A che serve Demme? Sa dare solo la palla a due metri e sempre all’indietro, amico, sei il regista, tu devi passare la palla avanti, non i difensori centrali che sempre la ricevono da te. Spero in Lobotka“, scrive un tifoso all’intervallo. Mentre Salvatore prende di mira Milik: “Dategli una sedia, almeno evita di stare in piedi inutilmente”. E Vincenzo è catastrofico: “Siamo ancora in tempo a cacciare Gattuso, l’anno prossimo così si rischia di non andare neppure in Europa“.

Inter-Napoli, la telecronaca psichedelica

Tantissime le critiche alla telecronaca della mitica coppia Caressa-Bergomi. Condivise, curiosamente, anche con la tifoseria nerazzurra. “Di Lorenzo in campo (e invece è in panchina), Insigne scambiato per Immobile, ‘immergiamoci’: sono passati solo 15′ e Caressa ha già detto minimo 20 sciocchezze, non può più far telecronache dai è impresentabile”. Ancor più caustico un altro tifoso: “E così per Caressa Gattuso avrebbe rivelato in diretta al Club la tattica segreta del Napoli per sorprendere il Barcellona: aggredirli nei primi minuti. Tattica segreta. Detta in tv. Quindici giorni prima. Per favore, basta”. Giulio aggiunge: “Non è niente rispetto all’ultima fesseria fresca fresca: epic Bros“. E un altro ancora: “Caressa: ‘Rimessa per l’Atalanta. Per l’Inter. Perché ho detto Atalanta? Perché pensavo alla partita di domenica sera’. No, è perché non ne azzecchi più mezza”.

Mani di Candreva, era rigore?

Episodio da moviola in avvio di ripresa: Insigne tira, Candreva respinge col braccio, Valeri non va neppure a rivedere l’episodio. Arturo è indignato, posta il fotogramma dell’azione e scrive: “La palla calciata da Insigne andrà a sbattere sul gomito aperto di Candreva. Da due mesi, se accade alla Juve che attacca, questo è rigore. Per il Napoli non lo è”. Federica è serafica: “E figurati se potevano mai dare il rigore al Napoli. Ce n’era anche un’altro subito dopo su Maksimovic ed è passato sotto silenzio”.

Il gol di Lautaro da casa sua

Arriva poi il raddoppio dell’Inter. Lautaro tira praticamente da casa sua e trova il gol del 2-0. “Ma siamo sicuri che in porta abbiamo un fenomeno? Io tra Meret e Ospina terrei Ospina: nelle ultime partite ha fatto una serie di parate incredibili”, sentenzia Edoardo. “Solite fragilità difensive, incredibile quanti gol prenda il Napoli che pure aveva rischiato pochissimo prima”, è l’analisi di Salvatore.

 

SPORTEVAI | 28-07-2020 23:50

Napoli ko a San Siro, i tifosi scelgono il peggiore in campo Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...