,,
Virgilio Sport SPORT

Caos Juve-Napoli: l'Asl blocca gli azzurri, la Lega Serie A: "Si gioca"

La decisione della Regione Campania spiazza il mondo del calcio. Bianconeri isolati dopo la positività di due tesserati.

Si scatena il caos a poche dal big match della terza giornata di campionato, Juventus-Napoli. La partita sembrava fosse saltata non per una scelta del governo o del mondo del calcio, ma per la decisione della Asl di Napoli, che sabato ha bloccato gli azzurri mentre si recavano all’areoporto per partire alla volta di Torino.

La squadra di Gennaro Gattuso è stata posta in stato di quarantena fiduciaria per 14 giorni  dopo le positività degli ultimi giorni di Piotr Zielinski e di Elif Elmas. Troppo alto infatti il rischio di contagio secondo i sanitari locali, che dunque non hanno dato l’ok alla squadra per lasciare la città.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, al momento i calciatori del Napoli sono tornati alle rispettive case e usciranno solo per andare ad allenarsi a Castel Volturno ognuno con la propria auto. Il club azzurro ha deciso quindi di non far svolgere i 14 giorni di isolamento alla squadra tutta insieme in hotel, ma di lasciarli ai loro domicili.

COLPI DI SCENA IN SERATA

Ma in serata sono arrivati i colpi di scena. La Juventus in una nota ha infatti comunicato che domenica sera scenderà regolarmente in campo : “Juventus Football Club comunica che la Prima Squadra scenderà in campo per la gara Juventus – Napoli domani alle 20.45, come previsto dal calendario della Lega di Serie A”.

Inoltre la stessa Lega di Serie A, secondo quanto riporta repubblica.it, non avrebbe volontà di rinviare la partita e ha intenzione di lasciare ogni decisione al giudice sportivo e quindi alla Figc su un possibile 3-0 a tavolino. Secondo l’interpretazione della Lega, la Asl napoletana non avrebbe espressamente vietato il viaggio alla squadra.

E la conferma alle indiscrezioni è arrivata in tarda serata da parte della stessa Lega con un comunicato: “​La Lega Serie A conferma che la gara Juventus – Napoli, valida per la terza giornata di Serie A TIM, resta in programma per il 4 ottobre alle ore 20.45“. Si profila quindi la possibilità di una vittoria per 3-0 a tavolino per la Juventus, se il Napoli non si presenterà all’Allianz Stadium.

DUE POSITIVITA’ A TORINO

Anche in Piemonte c’è però preoccupazione: il club bianconero nel pomeriggio di sabato ha annunciato due positività al Coronavirus tra i propri tesserati. Secondo quanto riporta il club torinese, non si tratta di giocatori, né di membri dello staff tecnico o medico bianconero. La squadra di Andrea Pirlo è ora in isolamento fiduciario : non saranno consentiti contatti con l’esterno del gruppo.

Questa è la nota del club bianconero: “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 di due membri dello staff. Non si tratta né di calciatori né di membri dello staff tecnico o medico, tuttavia in ossequio alla normativa e al protocollo tutto il gruppo squadra allargato entra da questo momento in isolamento fiduciario”. 

“Questa procedura permetterà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consentirà contatti con l’esterno del gruppo.  La Società è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti”.

OMNISPORT | 03-10-2020 23:01

Caos Juve-Napoli: l'Asl blocca gli azzurri, la Lega Serie A: "Si gioca" Fonte: Getty images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...