,,
Virgilio Sport SPORT

Nations League, Belgio: contro l'Italia Romelu Lukaku non ci sarà

Il bomber del Chelsea ed ex Inter non scenderà in campo domani pomeriggio a Torino nella finale per il terzo posto a causa di un infortunio. Assente anche Hazard.

09-10-2021 18:44

Domani alle 15 ci sarà la finale per il terzo posto della Nations League tra Italia e Belgio, ma il più atteso dei nostri avversari, Romelu Lukaku, non ci sarà a causa di un infortunio. Il bomber del Chelsea, protagonista dello scudetto vinto la scorsa stagione con l’Inter, non ha svolto l’allenamento mattutino e nel pomeriggio ha lasciato Torino, dove domani si giocherà la partita all’Allianz Stadium, la casa della Juventus, per tornarsene a Londra e provare a essere pronto per le prossime sfide di Premier League e Champions League con i Blues.

Nella semifinale contro la Francia, sempre a Torino, Lukaku ha segnato il gol del 2-0, ma i Bleus hanno poi clamorosamente ribaltato la partita nel secondo tempo con Benzema, Mbappé e Theo Hernandez, ma ora, vista la mancata qualificazione per la finale contro la Spagna giustiziera dell’Italia, il ct Roberto Martinez e la federcalcio belga non hanno voluto rischiarlo in vista dei suoi prossimi impegni. Al suo posto dovrebbe giocare l’attaccante del Besiktas Michy Batshuayi.

“È un sovraccarico, è una questione medica. Non abbiamo la sensazione sia al 100% per scendere in campo, non so quale sarà l’evoluzione di questo infortunio – ha detto Martinez, il quale ha aggiunto che per gli stessi motivi non ci sarà nemmeno Eden Hazard -. Se Romelu sarà disponibile per la prima gara col club dipende dall’evoluzione delle sue condizioni, ma non è certo lo stesso infortunio che ha subito Meunier”.

Le prossime partite nelle quali dovrebbe giocare Lukaku saranno quella dell’ottava giornata del campionato inglese di sabato prossimo alle 18,30, in trasferta contro il neopromosso Brentford, e quella di Champions League di mercoledì 20 ottobre alle 21 contro gli svedesi del Malmoe a Stamford Bridge, terza partita del gruppo H, lo stesso della Juventus, che dieci giorni fa proprio allo Stadium hanno battuto i londinesi campioni d’Europa in carica con un gol di Federico Chiesa dopo soli dieci secondi dall’inizio del secondo tempo.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...