,,
Virgilio Sport

Nations League, magia di Raspadori: l'Italia batte l'Inghilterra

Gli azzurri adesso si giocheranno il primo posto valido per la final four contro l'Ungheria, che ha battuto la Germania. Retrocedono gli inglesi.

23-09-2022 22:42

L’Italia batte l’Inghilterra 1-0 grazie alla magia di Raspadori. Gli azzurri salgono così a quota 8 punti nel girone e adesso si giocheranno il primo posto per la final four contro l’Ungheria (bisognerà vincere), che ha battuto la Germania. Gli inglesi invece retrocedono. I ragazzi di Mancini sono anche certi di essere testa di serie per il sorteggio dei prossimi Europei.

Italia-Inghilterra, equilibrio nel primo tempo

Italia aggressiva fin da subito. Al 5′ bel cross di Dimarco da sinistra, sul lato opposto c’è Scamacca che colpisce di testa: Pope copre bene il primo palo e para ma non senza difficoltà. Palleggia meglio la squadra di Mancini, ma le occasioni non sono tante. Al 38′ ci prova Cristante con un tiro dal limite, il pallone ben indirizzato però viene murato da Dier. Al 42′ si fa vedere l’Inghilterra con un destro da fuori di Kane: alto sopra la traversa.

Italia-Inghilterra, magia di Raspadori e vittoria azzurra

Nel secondo tempo l’Inghilterra spinge di più e prima Bonucci e poi Toloi sono costretti a due interventi difensivi importanti per evitare il vantaggio ospite. Gli azzurri invece sprecano un grosso contropiede al 57′ con Barella, viziato però dalla posizione di fuorigioco di Dimarco. Al 68′ si sblocca la partita: lancio lungo di Bonucci, stop pazzesco di Raspadori che punta Walker e con un tiro a giro sul secondo palo realizza l’1-0. Reazione ospite: al 77′ un doppio tiro defilato di Kane costringe Donnarumma alla doppia parata. All’85’ l’Italia ha l’occasione per chiudere il match: Gabbiadini tutto solo si fa ipnotizzare da Pope, poco dopo il diagonale di Dimarco si stampa sul palo. Gli ospiti ci provano alla fine con un colpo di testa di Bellingham, ma la palla finisce sul fondo ed è l’ultimo brivido: l’Italia batte l’Inghilterra 1-0.

Italia-Inghilterra, il tabellino

RETI: 68′ Raspadori (IT)

ITALIA (3-5-2): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Acerbi; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Cristante, Dimarco; Raspadori, Scamacca. All. Mancini. A disp. Meret, Vicario, Luiz Felipe, Pobega, Frattesi, Gnonto, Emerson, Zerbin, Grifo, Gabbiadini, Esposito, Bastoni

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pope; James, Dier, Maguire, Walker; Bellingham, Rice; Sterling, Foden, Saka; Kane. All. Southgate. A disp. Ramsdale, Henderson, Trippier, Shaw, Grealish, Coady, Ward-Prowse, Tomori, Mount, Bowen, Alexander-Arnold, Abraham

ARBITRO: Gil Manzano (ESP)

Italia-Inghilterra, come ha arbitrato Manzano

Manzano adotta un arbitraggio inglese e gli interventi duri non mancano. L’arbitro però gestisce bene un match povero di episodi da rivedere.

Italia-Inghilterra, i migliori e i peggiori

Raspadori 7.5: grande partita, bellissima la rete che conferma l’ottimo stato di forma.

Bonucci 7: leader in difesa, suo l’assist per la rete di Raspadori con un lancio dei suoi.

Donnarumma 6.5: attento quando è stato chiamato in causa, bravo in fase di impostazione.

Toloi 7: sempre attento, commette pochi errori e dà sicurezza al reparto.

Jorginho 5.5: si vede poco, l’Inghilterra gli riserva una marcatura speciale.

Barella 5: corre tanto e lotta, ma commette diversi errori.

Walker 5: commette l’errore nel gol di Raspadori, lasciando spazio per il tiro. Troppo mollo in quella circostanza.

Kane 5.5: non incide, ma viene anche servito poco dai compagni.

Nations League, magia di Raspadori: l'Italia batte l'Inghilterra Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...