Virgilio Sport

Nuoto, Simone Barlaam è sempre più leggenda

Il sette volte campione iridato di nuoto paralimpico ha migliorato due record del mondo al Trofeo Settecolli di Roma.

13-08-2020 11:46

Nuoto, Simone Barlaam è sempre più leggenda Fonte: Getty Images

Risuona ancora fortissima l’eco dell’impresa di Simone Barlaam, dominatore delle discipline paralimpiche di nuoto nel Trofeo Settecolli di Roma. Sono due i record che, nel giro di ventiquatt’ore, hanno fatto sì che lo sport italiano si inchinasse di fronte al 20enne milanese.

Barlaam, infatti, ha migliorato il record nei 50 dorso S9, con un tempo di 27.81, e si è ripetuto nei 100 stile libero, disciplina paralimpica ai prossimi Giochi di Tokyo, con il tempo di 53.56. Due prestazioni che confermano il talento cristallino del sette volte campione del mondo.

Il nuotatore ha ricevuto i complimenti del Comitato Italiano Paralimpico e dal suo presidente Luca Pancalli: “Ancora un fantastico record del mondo per Simone Barlaam che anche oggi ha scritto un pezzo di storia del nuoto paralimpico e dello sport italiano – ha dichiarato attraverso una nota ufficiale -. Da presidente del Cip e soprattutto da ex nuotatore non posso che esprimere le mie più vive congratulazioni a questo straordinario atleta che sta ridisegnando i confini di questa disciplina”.

“Abbattere il muro dei 54 secondi nei 100 stile libero S9 è un’impresa incredibile – ha aggiunto Pancalli -. Continuando così Simone potrà regalare al nostro Paese altre grandi gioie”. Da Pancalli sono arrivati complimenti anche ad Antonio Fantin, che ha migliorato il record europeo dei 100 stile libero S6, e a Giulia Terzi, record europeo nei 100 stile libero S7.

“E’ una grande gioia vedere gli atleti paralimpici tornare a gareggiare con entusiasmo, forza e passione. Anche per questo voglio esprimere al Presidente della FINP Roberto Valori e a tutta la Federazione un sincero ringraziamento per il lavoro svolto in questi mesi difficili” ha concluso Pancalli.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...