Virgilio Sport

Pagelle Bologna-Atalanta 1-0: decide Ferguson nel finale, Gasperini rischia il rosso

Thiago Motta batte Gasperini grazie alla zampata finale di Ferguson e consolida il piazzamento in zona Champions. Bene Lookman, male Scamacca

23-12-2023 17:14

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Finisce 1-0 uno dei match più attesi della 17a giornata della Serie A 2023-24. Il Bologna di Thiago Motta la sblocca nel finale con il solito Ferguson, battendo una buona Atalanta. Il Bologna è quarto a 31 punti, a -2 dal Milan terzo. La Dea invece rimane settima a 26. Da segnalare il nervosismo di Gasperini contro l’arbitro Rapuano. Nel primo tempo l’allenatore orobico voleva un fallo in attacco, l’arbitro invece ha lasciato correre scatenando la reazione in panchina di Gasp, che è stato quindi ammonito su segnalazione del quarto uomo Massimi. L’ira dell’allenatore però non s’è placata e, forse rivolgendosi non solo al quarto uomo ma anche a qualcuno della panchina del Bologna, ha girdato “pezzo di me***”, rischiando l’espulsione. Di seguito le pagelle dell’incontro e i voti che hanno meritato i calciatori di Thiago Motta e Gian Piero Gasperini, fra top e flop.

Bologna-Atalanta, la chiave della partita

La forza fisica. Bologna e Atalanta, compagini simili sotto il profilo delle caratteristiche, hanno dato vita ad un confronto ricco di contrasti e scontri in mezzo al campo, anche grazie a una direzione di gara tanto “inglese” quanto coerente. Come gran parte delle partite equilibrate, viene decisa da una palla inattiva e dallo stacco imperioso di Ferguson, faro dell’undici di Thiago Motta.

L’assist di Riccardo Orsolini viene finalizzato al meglio dallo scozzese, che sfugge alla marcatura di uno Scalvini fino a quel momento perfetto. Il Bologna vola grazie al gruppo creato e stimolato dall’ex centrocampista di Inter, Genoa e PSG.

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA DIRETTA

I top e flop del Bologna

TOP

  • Skorupski voto 7: Certezza di questo Bologna, che continua ad avere un rendimento difensivo spaventoso. Bravissimo il polacco in uscita bassa su Ederson nel primo tempo, quando salva la squadra di Motta dall’ipotetico svantaggio.
  • Zirkzee voto 7: Autentico regista offensivo del Bologna, ma questa non é più una novità. Se non può essere pericoloso in zona gol, veste i panni dell’assist-man. Fabbian spreca malamente una clamorosa occasione a tu per tu con Carnesecchi, non scartando un cioccolatino dell’ex Bayern.
  • Ferguson voto 7,5: Fisicità, corsa e qualità al servizio dei compagni. Va prima vicino al gol con un tiro dal limite, poi sblocca la contesa con un colpo di testa chirurgico, superando Carnesecchi su azione a calcio d’angolo.

FLOP

  • Calafiori voto 5,5: Rischia la frittata nel primo tempo, ma viene salvato dai suoi compagni. Nel finale, episodio dubbio in area con Scamacca.
  • Moro voto 5,5: Male rispetto alle ultime apparizioni, in cui era apparso in grande spolvero. Viene sostituito da un buon Fabbian.
  • Ndoye voto 5,5: Fa il suo finché il fisico glielo consente. Fino al 45’, non riesce a sfondare sulla sua corsia di competenza.

I top e flop dell’Atalanta

TOP

  • Koopmeiners voto 6,5: Agisce prevalentemente sul versante destro offensivo della Dea e crea tantissimi problemi a Calafiori, inventando giocate di alta scuola e mettendo in crisi il sistema difensivo felsineo in più di un’occasione.
  • Lookman voto 6,5: Impreciso sotto porta, soprattutto nella prima frazione, ma assoluto protagonista al “Dall’Ara”. Spunti, scatti, conclusioni verso i pali difesi da Skorupski. Costante spina nel fianco per le retroguardie avversarie.
  • Ruggeri voto 6,5: Prezioso in fase di spinta, per continuità e capacità di inserirsi alle spalle di Lookman. Esce soltanto quando ha finito la benzina.

FLOP

  • De Roon voto 5,5: Tiene botta in mezzo al campo, ma le folate offensive del Bologna tendono a superarlo con eccessiva facilità. Lo scudo davanti alla difesa non regge con la solita continuità. Si becca, come di consueto, un’ammonizione.
  • Ederson voto 5,5: Buon primo tempo il suo, ma sbaglia un paio di scelte cruciali in ripartenza, vanificando delle potenziali occasioni da gol per la Dea.
  • Zappacosta voto 5: Entra per dare freschezza e atletismo sulla corsia sinistra, ma soffre l’ingresso di Orsolini, che lo costringe a rimanere basso, arginando le sue proverbiali galoppate.

Bologna-Atalanta 1-0, il tabellino

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumì, Calafiori; Moro (dal 46′ Fabbian), Freuler; Ndoye (dal 45′ Urbanski), Ferguson, Saelemaekers (dal 75′ Orsolini); Zirkzee (dall’89’ Aebischer). A disposizione: Ravaglia, Bagnolini, De Silvestri, Bonifazi, Kristiansen, Corazza, Lykogiannis, El Azzouzi, Van Hooijdonk. All. Motta.

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac (dal 72′ Pasalic); Hateboer (dal 67′ Zappacosta), De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners (dall’85’ Miranchuk); Lookman (dal 72′ Scamacca), De Ketelaere (dal 67′ Muriel). A disposizione: Musso, Rossi, Bonfanti, Zortea, Holm, Bakker, Adopo. All. Gasperini.

Arbitro: Rapuano di Rimini

Rete: Ferguson 86’.

Ammoniti: Posch (B); De Roon (A), Freuler (B), Hateboer (A), Scamacca (A).

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Cremonese - Palermo
Pisa - Venezia
Como - Parma
Ternana - Lecco

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...