Virgilio Sport

Pagelle Udinese-Inter 1-2: Sommer sbaglia, Calhanoglu infallibile dagli 11 metri, Frattesi decisivo

Top e flop della partita Udinese-Inter, valevole per la 31° giornata di serie A 2023/2024: il 'quasi nerazzurro' Samardzic illude i friulani, Frattesi entra e risolve il match

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

All’ultimo respiro. Nel posticipo del monday night che chiude la 31a giornata di Serie A l’Inter sbanca il Bluenergy Stadium piegando l’Udinese in pieno recupero con Frattesi. Successo in rimonta per la squadra in Inzaghi, che ha ribaltato il gol iniziale del ‘quasi nerazzurro’ Samardzic con il rigore di Calhanoglu e il tap in dell’ex Sassuolo. Di seguito le pagelle dell’Inter, top e flop dell’Udinese e il tabellino del match.

Udinese-Inter, la chiave della partita

Cioffi col 3-5-1-1: c’è Pereyra a sostegno di Thauvin. Dal primo minuto Samardzic, che la scorsa estate ha sostenuto le visite mediche con l’Inter prima che l’operazione saltasse in maniera clamorosa. Inzaghi col consueto 3-5-2: Carlos Augusto dal primo minuto nei tre di difesa, spazio a Dumfries sulla destra, in attacco confermatissimi Lautaro Martinez e Thuram. Partenza molto soft dei nerazzurri, che ci provano due volte con Calhanoglu andando a sbattere contro un Okoye superlativo. Al 39′, da una palla persa in mediana, l’Udinese si porta in vantaggio con un tiro sporco di Samardzic. La reazione degli ospiti è in un colpo di testa ravvicinato di Lautaro, su cui è ancora una volta mostruoso Okoye.

Rivivi tutte le emozioni di Udinese-Inter

A inizio ripresa l’Inter trova subito il gol del pareggio con Carlos Augusto, ma il gol è annullato per fuorigioco dopo un check piuttosto lungo col Var. Al 53′ rigore per la squadra di Inzaghi: Okoye sbaglia l’uscita e travolge Thuram. Dagli undici metri va Calhanoglu, che non sbaglia, 1-1. Nel recupero è Frattesi a fissare il risultato sul 2-1: lo scudetto è sempre più vicino.

Inter, che cosa ha funzionato

Sotto di un gol, ha convinto la reazione dell’Inter nel secondo tempo. La scossa di Inzaghi negli spogliatoi è evidentemente servita, visto il modo in cui l’Inter è rientrata in campo.

Inter, che cosa non ha funzionato

Nerazzurri irriconoscibili nel primo tempo. Il possesso palla dell’Inter non è stato supportato dalla solita supremazia cui ha abituato la squadra di Inzaghi. E il gol di Samardzic è frutto di errori in serie avviati da Calhanoglu e conclusi da Sommer.

Le pagelle dell’Inter

  • Sommer 5,5: Anche lo specialista dei clean sheet sbaglia. Sì, sul gol dell’1-0 lo svizzero si lascia colpevolmente sorprendere.
  • Pavard 6: Questa volta il francese manca in fase di spinta.
  • Acerbi 5,5: Un suo errore in uscita innesca Pereyra che non ne approfitta.
  • Carlos Augusto 5,5: Non ha il piede di Bastoni e consente a Samardzic di pescare il jolly. Segna il gol del pareggio, ma è annullato per fuorigioco.
  • Dumfries 5: Inzaghi gli concede una chance, ma l’olandese è arrugginito e delude. Protagonista in negativo in occasione del gol di Samardzic. Darmian (6 dal 68′).
  • Barella 6: Solito moto perpetuo in mezzo al campo.
  • Calhanoglu 6,5: In due occasioni Okoye gli nega la gioia del gol. Sbaglia la misura dell’appoggio per lo spaesato Dumfries innescando la ripartenza di Kamara da cui arriva il vantaggio dei friulani. Ma si riscatta firmano il decimo gol in campionato su rigore. Sanchez (6 dal 74′).
  • Mkhitaryan 6,5: A 35 anni l’armeno incanta ancora. Ed è per questo che Inzaghi non rinuncia mai alla sua qualità senza tempo. Semplicemente straordinaria una chiusura su Thauvin che era pronto al tap in. Frattesi (7 dal 68′: Ancora una volta decisivo dalla panchina: prezioso).
  • Dimarco 6,5: Uno dei più in palla. Anche nella prima parte del match, quando i compagni di squadra non accelerano.
  • Lautaro Martinez 6,5: Rifinisce e conclude. Ma in entrambi i casi deve fare i conti con Okoye. Il portiere devia sul palo il suo missile nel recupero, ma poi Frattesi fa esplodere il popolo nerazzurro.
  • Thuram 6: L’ultimo gol in campionato è datato 16 febbraio, ma si procura il rigore poi trasformato da Calha. Arnautovic (6,5 dall’81’).

Top e flop dell’Udinese

  • Samardzic 6,5: Uno dei calciatori più attesi per ovvi motivi. Ironia del destino è proprio il classe 2002 a sbloccare la partita.
  • Kamara 6,5: Il vantaggio dell’Udinese è propiziato da un suo recupero palla con tanto di sgasata.
  • Pereyra 6: Esperienza e qualità al servizio dei compagni: ci mette il piede nel gol di Samardzic.
  • Perez 6: Infiamma il pubblico del Bluenergy con una chiusura in acrobazia su Thuram.
  • Okoye 6: Bravissimo a opporsi con un gran volo alla conclusione a giro di Calhanoglu. Si ripete su un tiro a botta sicura del turco. Mostruoso sul colpo di testa di Lautaro. Tre miracoli, prima della follia su Thuram che porta al rigore dell’1-1.
  • Walace 5: Non sempre lucido in mediana: al 30′ Mkhitaryan lo manda a vuoto con una finta di corpo e soltanto Okoye evita un gol fatto.
  • Thauvin 5: Gli tocca sostituire Lucca, ma finisce per smarrirsi lì davanti.

Il tabellino di Udinese-Inter

Udinese (3-5-1-1): Okoye; Perez, Bijol, Kristensen; Ehizibue (62′ Ferreira), Zarraga (70′ Payero), Walace, Samardzic (62′ Lovric, 81′ Festy), Kamara (70′ Zemura); Pereyra; Thauvin. A disposizione: Silvestri, Padelli, Success, Tikvic, Kabasele, Giannetti. Allenatore: Cioffi

Inter (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Carlos Augusto; Dumfries (68′ Darmian), Barella, Calhanoglu (74′ Sanchez), Mkhitaryan (68′ Frattesi), Dimarco (81′ Buchanan); Lautaro Martinez, Thuram (81′ Arnautovic). A disposizione: Di Gennaro, Audero, Sensi, Klaassen, Asllani, Bisseck, Stankovic. Allenatore: Inzaghi.

Arbitro: Marco Piccinini

Ammoniti: Pereyra, Pavard, Lautaro

Marcatori: 39′ Samardzic, 55′ Calhanoglu su rig., 95′ Frattesi

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...