,,
Virgilio Sport SPORT

Pallone d'Oro 2019, le prime anticipazioni sono sorprendenti

L'assegnazione è ancora lontana, ma Marca riporta indiscrezioni inattese sul probabile vincitore

La fine del 2019 è ancora lontana e anzi in pieno svolgimento è il mercato estivo che regala colpi a ripetizione in Italia e all’estero, eppure è già tempo di pensare all’assegnazione del Pallone d’Oro.

Le anticipazioni sul trofeo individuale più ambito e famoso del calcio mondiale animano solitamente i dibattiti di addetti ai lavori e appassionati durante gli ultimi mesi dell’anno, ma ‘Marca’ ha regalato una succosa e per certi versi clamorosa anticipazione in merito a chi potrà essere il sostituto di Luka Modric, che nel 2018, grazie alla vittoria della Champions League con il Real Madrid e al secondo posto al Mondiale 2018 con la Croazia, seppe interrompere l’egemonia di Cristiano Ronaldo e Leo Messi, capaci di dividersi i successi nei precedenti dieci anni.

Ebbene, quest’anno sarebbe già tutto pronto per tornare all’antico se è vero che il favorito per alzare il trofeo patrocinato da ‘France Football’ sarebbe proprio Ronaldo. Uno scenario inatteso se è vero che per la prima volta da tre anni il portoghese ha mancato il raggiungimento della finale di Champions League, essendo stato eliminato ai quarti con la Juventus dall’Ajax e se è vero che Ronaldo non è riuscito neppure a conquistare la classifica marcatori della Serie A, traguardo per cui era favoritissimo ad agosto, finendo terzo alle spalle del sampdoriano Fabio Quagliarella e dell’atalantino Duvan Zapata.

Evidentemente, però, nessuna delle stelle del Liverpool campione d’Europa, da Mohamed Salah a Virgil Van Dijk, sarebbe riuscito a convincere i giurati, se è vero che solo l’olandese è indicato tra gli avversari più pericolosi di Ronaldo, ma non in prima posizione. Davanti a lui il solito Messi, poi Kylian Mbappé e Sadio Mané, attaccante proprio del Liverpool.

A fare la differenza a favore di Ronaldo sarebbero stati i successi “italiani”, ovvero Serie A al primo tentativo e Supercoppa Italiana, ma soprattutto l’exploit in Nations League. Dopo aver saltato per scelta tutta la prima fase, compresa la partita del girone contro l’Italia, CR7 è tornato a disposizione del ct Santos solo per la Final Four, dove è stato devastante segnando una tripletta alla Svizzera in semifinale. In Champions, inoltre, pur uscendo precocemente, Ronaldo è stato protagonista assoluto nelle gare ad eliminazione diretta della Juventus, segnando cinque reti contro Atletico Madrid e Ajax oltre a un gol spettacolare contro il Manchester United nella fase a gironi, ritenuto il più bello della competizione. Per Ronaldo si tratterebbe del sesto Pallone d’Oro della carriera.

SPORTAL.IT | 18-07-2019 19:00

Pallone d'Oro 2019, le prime anticipazioni sono sorprendenti

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...