Virgilio Sport

Pellegatti: Vi spiego vero significato delle parole di Ibra

Il giornalista si è affidato a una traduttrice svedese per comprendere senza possibilità d'errore il messaggio dell'attaccante nell'ultima intervista.

Pubblicato:

Pellegatti: Vi spiego vero significato delle parole di Ibra Fonte: Ansa

In casa Milan tiene sempre banco la questione Ibrahimovic. Quali saranno le scelte relative allo svedese? E cosa ha in mente Zlatan per il suo futuro? In attesa di capire se il fuoriclasse di Malmoe continuerà a deliziare gli appassionati con le sue giocate d’alta scuola, un indizio arriva dalla sua recente intervista a Dplay Sweden e a coglierlo è Carlo Pellegatti.

Ibra e il futuro al Milan: il video di Pellegatti

Nel suo consueto punto mattutino su Youtube, il giornalista di fede rossonera commenta rinfrancato: “Ho visto un Ibrahimovic tonico, in forma, sudato. È stato veramente uno spettacolo, oggi è il più in forma del campionato perché è l’unico che si è allenato con il pallone. Ieri ha fatto vedere cose straordinarie, mi sono divertito molto”.

L’intervista di Ibrahimovic: la traduzione esatta

Pellegatti passa poi al nodo cruciale dell’intervista, il vero significato delle parole dell’attaccante sulle sue intenzioni: “Ieri, soprattutto, ho registrato l’intervista di Ibra in streaming e me la sono fatta tradurre, parola per parola, da un’amica svedese di un mio carissimo amico. Mi ha spiegato, con assoluta certezza, che Ibra ha detto: ‘Io onorerò il contratto con il Milan che scade, se scade’. Significa che ha ancora voglia di giocare. E di farlo nel Milan“.

Ibra e il Milan, le clausole del contratto

Cosa dicono le clausole del contratto? E cosa si sono detti Ibrahimovic e il nuovo allenatore? Pellegatti pone domande, più che dare risposte: “La verità, a proposito delle clausole del contratto di Ibra (non si sa se fosse di 6 o 18 mesi), è che il nuovo allenatore del Milan, che dovrebbe essere Rangnick, è che Zlatan non ha ancora parlato con il prossimo allenatore. È la frase ‘se scade’ che dice tanto sulla non sicurezza del ragazzo di smettere”.

Ibrahimovic faro per il Milan: il consiglio

Infine, l’esperto cronista dal cuore rossonero si lancia in un consiglio per dirigenza e allenatore, chiunque esso sia: “Non ci sono certezze. Ibrahimovic ha ribadito che vuole ancora giocare e questo mi rallegra. Ho sempre detto che il Milan deve costruire una squadra forte, tenendo però una stella come lui come punto di riferimento, un faro per giovani ed esperti. Un allenatore intelligente costruisce una squadra secondo i suoi dettami, ma se ha dei giocatori importanti li esalta, non li svilisce”.

Ibra ancora al Milan? Le reazioni dei tifosi

I tifosi concordano sulla necessità di trattenere a tutti i costi l’attaccante: “Zlatan è l’unico punto fermo in una squadra che da quasi 10 anni è in tempesta. Deve rimanere”, ribadisce Samuele. “Spero che Ibra resti al Milan anche il prossimo anno, bisogna costruire una nuova squadra con Ibra come faro, punto di riferimento, un giocatore che detta le regole e si fa rispettare”, sottolinea Alessandro. Giuseppe invece è pessimista: “Per come l’ho visto spensierato con quei ragazzi svedesi credo che abbia trovato lì la sua Itaca dove concludere il suo percorso”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...