Virgilio Sport

Per Ilary Blasi è arrivato il tempo della sua verità su Totti e la loro separazione: in lacrime rompe il silenzio nel docufilm "Unica"

Venerdì 24 novembre la ricostruzione dalla parte di Ilary Blasi della separazione da Totti: una rottura che ha segnato entrambi e suscitato nel pubblico emozioni e sensazioni forti, tanto quanto la popolarità di entrambi

Ultimo aggiornamento 23-11-2023 11:07

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Che avrebbe scelto tempi e parole era comprensibile, e lo avevamo evidenziato nella piena consapevolezza che sarebbe giunto il momento della sua verità. Che si sarebbe spesa in una ricostruzione che fosse fedele alla sua cifra, alla sua figura e alle scelte effettuate quando la notizia della separazione era ormai cosa confermata. A modo suo, Ilary Blasi è e rimarrà Unica, titolo scelto per il documentario prodotto e trasmesso a partire dal 24 novembre da Netflix.

Nonostante sia stato l’ex marito Francesco Totti a coniare questa definizione – perfetta pure sul versante professionale -, quando le dedicò quel gol, mentre lei sedeva in tribuna. “Unica” è il titolo scelto per questo doc verità, come un capitolo – a lei dedicato – del libro autobiografico di Francesco. Ilary e Totti, Totti e Ilary non sono poi due numeri primi, due unicum, due figure irripetibili, ribadiamo?

Totti-Blasi: il teaser del doc Netflix di Ilary

A rompere un silenzio di certo voluto, e anche nel quadro di una strategia differente rispetto a quella dell’ex consorte, sulla versione di Ilary è stato questo teaser, passato anche su Canale 5 in una pausa pubblicitaria del Grande Fratello, che promette molto. Si apre con una veduta sul Cupolone di San Pietro, passaggio accanto al Colosseo, e infine stacco su Ilary all’interno di una vettura che la conduce verso lo studio.

Di sottofondo il primo, importantissimo emblema di questa sua storia, di questo doc che costituisce – per l’azienda produttrice di contenuti streaming – un tassello nuovo nell’ambito del mercato italiano con una delle protagoniste assolute della storia recente della televisione commerciale.

Fonte: ANSA

Totti e Blasi all’epoca della loro unione

Totti e i primi segnali captati da Ilary

Ilary dice: “A volte si è detto troppo, a volte si è detto poco, a volte si è detto sbagliato. Voglio raccontarvi la mia storia, raccontarvi un po’ di me e di cose che non sapete”. Insomma, l’apoteosi.

Perché quando si tratta di Ilary e di quel che è accaduto dalle indiscrezioni sulla presunta crisi, a quel Roma-Genoa che ha suscitato dubbi e poi l’annuncio con due comunicati distinti della loro separazione quel che viene detto da Blasi non può che essere centrale.

Al tempo, rumors suggerivano che avrebbe rilasciato poi un’intervista a Verissimo all’amica Silvia Toffanin ma poi le cose sono andate diversamente. Non è da escludere che ciò possa avvenire, in futuro.

Alla vigilia della data scelta per rendere fruibile questo doc, sono stati diffusi altri contenuti di questo documento nella storia del poi.

“Io non potevo credere che l’uomo che è stato accanto a me per vent’anni — metà della mia vita — avesse fatto una cosa del genere”, Ilary Blasi racconta tra le lacrime la fase in cui avrebbe preso coscienza di quel che si stava consumando.

Il trailer di Unica — il docufilm di Netflix prodotto da Banijay Italia — rimane un prodotto perfetto per la finalità che si propone di raggiungere: dice, ma non troppo per suggerire la visione al pubblico.

“A fine gennaio (2022) andiamo a cena e a un certo punto comincio a notare un marito diverso e da lì un disastro… A chi credo: ai giornalisti o a mio marito?”. Per la visione completa, appuntamento a venerdì sulla piattaforma di streaming. “Ho ho sposato Francesco Totti per amore, non per soldi”, la sintesi del senso di questa confessione a telecamere accese.

Dal 24 novembre, quindi, si avrà modo di ascoltare la versione di Ilary nel pieno della stagione televisiva quando anche l’attenzione, forse, sulla questione si stava allentando.

Strategie e tempi diversi

Ha scelto il suo mezzo, Ilary anche se declinato nella veste streaming. Mentre l’ex marito Totti ha voluto affidare la sua verità – oltre che ai fidi legali, in primis Antonio Conte – a un’intervista firmata da Aldo Cazzullo al Corriere della Sera che ha indicato una via.

Blasi – a distanza di molto tempo, praticamente un anno e più – ha preferito uno studio televisivo, tornando a quell’ambiente che le è proprio. In fondo, per lei che è cresciuta in un simile contesto è ovvio, quasi naturale che anche questo capitolo della sua vita – per quanto sia doveroso ripetere “privato” – venga strutturato e filtrato dalle telecamere. E non va ravvisata alcuna anomalia, in questo.

Fonte: ANSA

Totti e Ilary Blasi ospiti ai box in occasione del GP di Monaco nel 2018

I nodi aperti della separazione, causa compresa

Certo è che vent’anni di vita in comune, la costruzione di un amore che intrecciava impegno pubblico e privato (sempre molto discreto da parte di entrambi), la villa del Torrino, le amicizie scelte, i tre figli, la Totti-Blasi spa come e quanto il loro percorso distinto e separato nel calcio e in televisione hanno catalizzato l’attenzione mediatica.

E di un pubblico che ha amato oltre ogni misura il per sempre capitano per il suo talento, il suo essere romanista prima che giocatore, e al pari Ilary per questo suo essere “unica”. A prescindere da Totti, sia chiaro.

La diatriba sui Rolex, la questione della dimora e della Longarina sono capitoli di questa separazione dilatata e che avrà sicuramente, a tempo debito, un suo sviluppo. A distanza di più di un anno, entrambi hanno due nuovi compagni (Noemi Bocchi e Bastian Muller), seguono i loro ragazzi ma senza interferire e incontrarsi, da quel che si evince dai social, e attendono che la causa si chiuda.

Adesso tocca a Ilary rompere il silenzio e offrire le sue emozioni (quelle che ha deciso di affidare a questo docufilm), il suo vissuto e anche parte del suo modo di vivere questo nuovo status.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...