Virgilio Sport

Milan, Pioli esce allo scoperto su De Ketelaere e rilancia sulle ambizioni stagionali

Il tecnico ritrova il talento belga da avversario, contro l'Atalanta ancora tanti assenti ma solo in extremis si deciderà sulla convocazione di Leao

08-12-2023 12:30

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Il mercato che già ribolle in uscita (Krunic) e in entrata con i tanti nomi che vengono accostati al Milan, l’eterno problema degli infortunati che continua a pesare come una zavorra, l’incrocio con il grande ex De Ketelaere – oggetto misterioso a Milano ma rinato a Bergamo – la Champions alle porte con la sfida da dentro o fuori col Newcastle: i temi in casa-Milan sono tanti ma per Pioli ce n’è uno solo che conta davvero ora, ovvero la sfida di domani in trasferta con l’Atalanta che deve dire se il Diavolo è sulla strada della definitiva guarigione.

Pioli sta osservando De Ketelaere

Con l’Atalanta è uno scontro diretto: “Lotterà fino alla fine per entrare nelle prime 4, è una squadra che ha qualità, presenza, forza fisica ma abbiamo il nostro modo di stare in campo per giocarci la partita. Mancano ancora tante gare. In campionato non può mancare la continuità, è questo il nostro obiettivo. Vogliamo arrivare almeno tra le prime quattro, ma vorremmo fare qualcosa in più. De Ketelaere lo sto seguendo, sta giocando in un ruolo più offensivo, l’anno scorso gli è servito per imparare qualcosa, è un giocatore di prospettiva. Se dovesse giocare, dovremo stargli molto attenti”.

Pioli dà un consiglio a Jovic

Dopo un elogio a Gasperini (“Con Gasp ci conosciamo da tantissimi anni, ammiro la sua coerenza tattica, è sempre andato avanti per la sua strada, è migliorato nel corso del tempo ma non gli ruberei niente perché ognuno ha le sue caratteristiche, però lo stimo molto”) Pioli si sofferma su Jovic: “Non avevo dubbi che fosse un giocatore importante, ma serve l’intensità mentale, se avrà la capacità di mantenere alto questo livello sarà importante per noi”.

Pioli non si sbilancia su Leao

Torna Giroud dopo la squalifica ma mancheranno ancora giocatori importanti: ” Per Rafael Leao è importantissimo l’allenamento di oggi. Negli ultimi giorni ha raggiunto livelli di intensità buona. Poi decideremo. Kjaer ha superato il problema, ma non si è ancora allenato in gruppo. Stiamo però iniziando a ritrovare giocatori importanti. Krunic non gioca come prima perché è una questione di condizione. Ora sta avendo un attimino un calo rispetto all’inizio e probabilmente ci sono compagni che stanno meglio di lui”.

Bennacer vuole vincere il Pallone d’Oro: “Non ho dubbi sulle sue qualità, è di altissimo livello. È giusto che un giocatore si ponga degli obiettivi così importanti, per poi proporli nel quotidiano. Lui ha grande personalità. Deve ritrovare la migliore condizione. Ha avuto un recupero senza inciampi, con grandissima costanza. Lo aspettiamo al 100%”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...