,,
Virgilio Sport SPORT

Pistocchi sbeffeggia Moggi: "E lo chiamano re del mercato"

Il giornalista Mediaset attacca ancora una volta l'ex dg della Juve ma i tifosi non ci stanno: "Dicci di Cerci-Robben..."

“Guerra” aperta e infinita. Quella dichiarata da Maurizio Pistocchi nei confronti di Luciano Moggi. Anche nelle ultime ore il giornalista Mediaset non ha mancato di punzecchiare l’ex direttore generale della Juventus. Sottolineando tre “previsioni” di calciomercato che non si sono poi verificate. Come sempre il web si è spaccato tra juventini “nostalgici” e antijuventini inviperiti.

Pistocchi attacca Moggi, prima parte

Il primo tweet in ordine cronologico riguarda Edison Cavani. Qui Moggi viene citato da Pistocchi solo marginalmente: “Quando parla di Cavani, l’ex-presidente del Palermo Zamparini dimentica di dire che con Guidolin giocava esterno nel 5:3:2, che Lucianone gli suggeriva di cederlo, e che fu Ballardini a dargli fiducia e la posizione in campo che ne ha fatto uno dei più forti del Mondo”. Ma siamo solo agli inizi…

Pistocchi contro Moggi, seconda puntata

Il secondo attacco è diretto con tanto di stralcio di giornale dell’epoca: “AAA Re del Mercato CERCASI (le ultime parole famose)”. Pistocchi posta una ritaglio in cui appare la foto di Moggi e una sua previsione, poi verificatasi errata, sullo scambio Ibrahimovic-Eto’o tra Inter e Barcellona nel mercato 2009.

Si legge in sintesi: “Moggi, che aveva portata Ibra alla Juve, boccia la decisione dell’Inter di venderlo al Barcellona […] un harakiri vendere il trascinatore della squadra […] Eto’o non garantirebbe quei gol decisivi che realizzava lo svedese quando l’Inter non viveva una giornata di grazia”.

Quella stagione, gli interisti lo ricordano bene, la squadra di Mourinho, proprio grazie alla versatilità di Eto’o, fece il Triplete, eliminando peraltro il Barcellona di Ibrahimovic.

Pistocchi vs Moggi, terzo capitolo

Terza e ultima puntata in poche ore dedicata da Pistocchi agli epic fail di mercato di Moggi, dal titolo “AAA Re del Mercato CERCASI 2“. Il giornalista condivide un articolo datato 2015 a firma Pippo Russo su calciomercato.com, dal titolo, Moggi dice cose: “Pirlo è troppo vecchio, sarà un flop”.

Nell’articolo non si parla solo della previsione, sbagliata, sul fine carriera di Pirlo che invece passando dal Milan alla Juventus nel 2011 ha vissuto una seconda giovinezza calcistica. In realtà il pezzo elenca tutta una serie di “colpi” previsti da Moggi ma mai verificatisi: il ritorno di Lippi al Napoli (ci andò Sarri); un colombiano alla Juve (Cuadrado arriverà qualche anno dopo); “Guarin andrà al Napoli in cambio di Pandev e soldi”; “niente Mazzarri, perché a allenare la Juventus rimarrà Gigi Del Neri” (invece sarebbe arrivato Conte); “nell’estate del 2012 “Jovetic sarà bianconero”.

Attacchi a Moggi, social scatenati

Le invettive di Pistocchi nei confronti di Moggi smuovano il web che risponde per rime al giornalista ricordandogli i suoi di “epic fail”: “Beh tutti possono commettere errori di valutazione .. la storia di Cerci e Robben dovrebbe insegnarti qualcosa”. Pistocchi risponde: “Se vuoi i capolavori di Lucianone te li posto tutti. Per esempio “Pirlo è finito, non lo prenderei. Meglio Diamanti”.

Non ci dormi la notte” gli sottolinea un tifoso; “Non conosco un DS che non abbia sbagliato un acquisto o una previsione sulla carriera di un giocatore. La differenza poi la fa quando sono molti di più quelli che azzecchi”; “Anche Moggi prendeva le sue cantonate, ma è anche quello che ti prendeva Zidane a 7 mld vecchie lire e te lo rivendeva 5 anni dopo a 150, o un Cannavaro in cambio di un portiere di riserva sconosciuto uruguaiano e altri esempi”.

SPORTEVAI | 21-05-2020 10:34

Pistocchi sbeffeggia Moggi: "E lo chiamano re del mercato" Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...