,,
Virgilio Sport SPORT

Premier League, Arsenal: in caso di retrocessione, taglio degli stipendi

Mai così male in Premier, la dirigenza tenta l’ultima carta: toccare il portafoglio dei giocatori

“Se finite in B vi tagliamo un quarto dello stipendio”, queste le parole pronunciate dalla dirigenza dei “Gunners” sabato pomeriggio dopo l’ennesimo deludente ko in campionato. Il 2-1 con cui gli uomini di Arteta sono usciti sconfitti contro l’Everton di Ancelotti, ha lasciato parecchi strascichi e il rischio retrocessione inizia a prendere corpo. Gli ultimi due punti nelle ultime sette partite, il quindicesimo posto in Premier League e solo quattro punti di distanza dalla zona retrocessione della massima serie hanno fatto suonare l’allarme.

Il tecnico spagnolo Mikel Arteta per ora resiste, mentre la dirigenza del club sembra avere già preparato, secondo i media inglesi, una decisione molto forte nei confronti dei giocatori. Oltre 150 milioni di sterline annuali per una rosa che rischia di militare il prossimo anno nella Football League Championship, la serie B inglese, per il presidente americano Stan Kroenke e il figlio Josh sono decisamente troppi. Ecco quindi che la società sta valutando già da ora un taglio del 25% degli stipendi di tutti i suoi giocatori, l’equivalente di 37,5 milioni di sterline l’anno (41,2 in euro), se la squadra dovesse retrocedere. 

Questa pare essere davvero l’ultimo jolly che si gioca la società per cercare di ovviare ad clima di paura e rassegnazione che si vive nello spogliatoio. sarà la scelta giusta? Intanto nel boxing day sarà Arsenal-Chelsea, un derby che per i “Gunners” vale una stagione.

 

OMNISPORT | 22-12-2020 13:29

Premier League, Arsenal: in caso di retrocessione, taglio degli stipendi Fonte: JON SUPER/POOL/AFP via Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...