Virgilio Sport

Real Madrid-Atalanta: i rimpianti di Gian Piero Gasperini

Il tecnico della Dea ha commentato ai microfoni di Sky Sport l'eliminazione dalla Champions League per mano delle merengues di Zinedine Zidane.

Pubblicato:

Stavolta l’ Atalanta di Gian Piero Gasperini si è fermata negli ottavi di finale di Champions League , battuta per 3-1 da un grande Real Madrid che dopo aver espugnato il Gewiss Stadium all’andata per 1-0 si è ripetuto oggi all’ Alfredo Di Stefano , lo stadio dove gioca quest’anno le partite casalinghe per la ristrutturazione del Santiago Bernabeu.

Gasperini ha così commentato la partita ai microfoni di Sky Sport : “È un peccato perché secondo me c’erano le condizioni per fare meglio, in entrambe le partite poteva andare diversamente. Dobbiamo recriminare per i gol che abbiamo preso”.

Sono tanti i rimpianti del tecnico della Dea soprattutto per la sfida di questa sera: “Quando dico che non abbiamo fatto la partita che speravamo è proprio in senso tecnico , c’erano difficoltà dovute all’avversario, non abbiamo preso bene le misure. Non siamo riusciti a sviluppare un gioco migliore”.

Stuzzicato sulla scelta di aver lasciato Ilicic e Zapata in panchina per poi inserirli freschi nella seconda parte del match, Gasperini ha risposto: “Duvan ha sempre giocato spezzoni nelle ultime cinque partite, ha avuto qualche problemino fisico. Volevo avere delle chance nel secondo tempo, magari i supplementari. Siamo partiti così, purtroppo sono arrivati i primi due gol altrimenti avremmo avuto grandi possibilità . Questo valeva anche per Ilicic. Muriel da solo ha fatto spesso molto bene, non volevo non avere possibilità a fine gara”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...