Virgilio Sport

Ribery, gaffe sul regolamento

Il francese ammonito dall'arbitro di Lecce-Fiorentina per aver chiesto il rosso diretto del portiere salentino.

15-07-2020 23:24

Ribery, gaffe sul regolamento Fonte: Getty images

Un cartellino giallo ricevuto per aver chiesto un cartellino rosso che da regolamento non esiste più: questa la gaffe di Franck Ribery durante il primo tempo di Lecce-Fiorentina. L’ex campione del Bayern Monaco è stato ammonito dal direttore di gara per le proteste.

Siamo sul risultato di 1-0 per la formazione viola e la verticalizzazione dello stesso Ribery apre il corridoio a Ghezzal, che viene steso in area dal portiere Gabriel. L’arbitro non ha dubbi nell’assegnare il calcio di rigore e l’ammonizione del portiere brasiliano: Ribery chiede però il rosso diretto appellandosi a una tripla sanzione che da regolamento non esiste più.

La nuova regola parla infatti di espulsione soltanto in caso di intervento violento o condotta antisportiva (ad esempio un fallo di mani sulla linea): in questo caso c’era invece la possibilità da parte del portiere di intervenire sul pallone, dunque è giusta la decisione dell’arbitro. Una particolare gaffe per lo stesso Ribery, che invece faceva chiaramente riferimento al vecchio regolamento durante le sue accese proteste.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...