Virgilio Sport

Riecco Bebe Vio: la campionessa torna in gara, ecco quando

La veneta a distanza di due anni torna in gara nel fioretto: sarà impegnata venerdì nelle gare di fioretto B in Coppa del Mondo

Pubblicato:

Dopo mesi lontana dalle competizioni Bebe Vio torna in pedana. Inizia infatti domani la tappa italiana della Coppa del Mondo Paralimpica Pisa 2023. Una quattro giorni che sarà valida per la qualificazione ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024.

19 mesi dopo ecco Bebe Vio

Venerdì 17 a 19 mesi di distanza dall’ultima volta si rivedrà in pedana Bebe Vio. L’azzurra scenderà in gara nella prova di Coppa del Mondo: l’ultima volta aveva gareggiato 566 giorni fa, ovvero ai Giochi di Tokyo 2020. La veneta sarà in gara venerdì alle 12.30 nel Fioretto B. “Dopo le Paralimpiadi di Tokyo nel 2021, le mie ultime gare, non sono più riuscita ad allenarmi con costanza e a competere, a causa di qualche problema fisico e per i molti impegni di studio, perché vorrei laurearmi entro maggio, così da potermi poi dedicare a tempo pieno per la preparazione alle qualifiche per Parigi 2024“. Non manca così l’emozione e la trepidazione come se fosse la prima volta: “Sento la tensione che sale, il corpo che comincia a fremere, la testa che ormai è focalizzata solo sulla gara e so che presto il mio cuore batterà di nuovo all’impazzata mentre salirò sulla mia carrozzina in pedana. Non vedo l’ora di iniziare…“.

Le sensazioni di Bebe Vio

Sarà una sorta di prima volta, una ripartenza per l’atleta riferimento della scherma e del movimento paralimpico che ai canali della Federazione spiega così questo ritorno. “Certo ch’è strano, tiro di scherma da quando ho cinque anni, prima in piedi e poi, dai 13 anni, in carrozzina, ho partecipato a molte tappe di Coppa del Mondo, a tre Europei, tre Mondiali e due Paralimpiadi, eppure in questi giorni mi sento agitata. Questa lunga assenza dalle pedane mi riempie di dubbi e di paure: sarò pronta per la gara? Sarò ancora in grado di tirare ad alto livello? Oltre alle mie storiche avversarie, quante nuove atlete ci saranno pronte a sfidarci? Questa sensazione è strana, ma è bellissima, perché da un lato mi stressa, ma dall’altro mi spinge a dare il massimo, durante la preparazione e negli allenamenti. E mi rende felice, perché tutto questo mi mancava”. Già qualche tempo fa, sui social, l’azzurra aveva spiegato che presto sarebbe ritornata a competere per portare avanti il sogno di Parigi 2024.

Il team azzurro sostiene Bebe Vio

Un ritorno accolto con entusiasmo da tutto il movimento. Lo dice a chiare lettere il C.T e Responsabile d’arma del fioretto paralimpico italiano Simone Vanni. “Aspettavamo questo rientro da tanto, e adesso è il momento di tornare in pedana per dare la caccia ai nostri obiettivi”. L’allenatore ammette come l’obiettivo, nonostante un po’ di ritardo nella preparazione sia la qualifica alla rassegna dai cinque cerchi.”Ha recuperato dagli infortuni, ora c’è da approcciare nel modo giusto la gara, che dà sempre delle sensazioni diverse rispetto all’allenamento. Ho visto in lei tanta emozione. Saprà, come sempre, trasformarla in motivazione”.

Riecco Bebe Vio: la campionessa torna in gara, ecco quando Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...