,,
Virgilio Sport SPORT

River Plate "Campeon": 4-0 al Racing e titolo, Gallardo nella leggenda

Nella notte italiana i Millonarios si sono laureati campioni d'Argentina con alcune giornate d'anticipo: è festa per Gallardo e i suoi.

26-11-2021 08:50

Al Monumental sono tutti in festa ancor prima del fischio d’inizio: non è scontato, ma da quelle parti è un’abitudine. E anche se in Argentina è un giorno triste, a un anno dalla scomparsa di Diego Armando Maradona, i Millonarios sanno che potrebbe esserci spazio per qualche sorriso tale da rendere una notte “storica”.

Lo sa anche Marcelo Gallardo , che al River Plate ha già vinto sia da giocatore che da allenatore: nella sua bacheca personale, da tecnico, tra quelli più importanti mancava solo un titolo, però. Perché la Copa Libertadores vinta contro il Boca Juniors nel 2018 (come quella contro il Tigres nel 2015) non si dimentica: il campionato, però, è un’altra cosa.

L’appuntamento con la storia passa dalla sfida contro il Racing Club di Fernando Gago, che il titolo lo ha vinto due stagioni fa e che non vuole assolutamente lasciar spazio alla festa dei tifosi del River, giunti in massa e pronti a esultare.

Poco prima del calcio d’inizio, però, squadre schierate all’interno del cerchio di centrocampo a formare un “10”, in ricordo del “Pibe de Oro”. Non una giornata qualunque.

Nonostante un avvio convincente del Racing, la gara diventa presto a senso unico: al 32′ il River passa in vantaggio grazie al mancino rasoterra di Palavecino , bravo a bruciare gli avversari e a battere Arias, ma soprattutto a raccogliere l’assist visionario di Enzo Fernandez. Gallardo esulta in panchina.

A inizio ripresa i Millonarios colpiscono prima una traversa, poi raddoppiano: Palavecino semina il panico al limite, quindi fa passare una palla che Alvarez spedisce in rete con il destro. E’ il 48′ e sugli spalti gonfiano già i palloncini per la festa.

Poi due goal in dieci minuti, con la partita già chiusa e il Racing battuto, almeno nel morale: al 68′ ancora Palavecino serve Romero che davanti ad Arias, che non trattiene la sfera, non sbaglia per il 3-0. Al 78′, invece, Carrascal offre a Romero la possibilità della doppietta che fissa il punteggio sul 4-0.

Il Monumental esplode: è il titolo argentino (di massima serie) numero 36 per il River Plate, che torna al successo dopo sette anni. Il primo da allenatore per Gallardo, che adesso può davvero dire di aver vinto tutto con il River. Nella leggenda.

OMNISPORT

River Plate "Campeon": 4-0 al Racing e titolo, Gallardo nella leggenda Fonte: Getty images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...