Virgilio Sport

Rivoluzione Chelsea, via Potter: nome clamoroso per la panchina

Dopo il nuovo, clamoroso esonero, che ha visto la brusca interruzione del rapporto con l'ex Brighton, si allarga il ventaglio delle possibili alternative per la guida tecnica

Pubblicato:

Quindici allenatori negli ultimi 19 anni. Un saldo decisamente singolare per un top club di successo come il Chelsea, in cui cambiano le proprietà (da Roman Abramovich a quella apparentemente ancor più facoltosa targata Todd Boehly) ma la pazienza di attendere i risultati sembra sempre più esigua. Ultimo a farne le spese, si sa, il manager Graham Potter, per il quale i Blues avevano smosso mari e monti sette mesi fa, versando 23 milioni di sterline di clausola rescissoria nelle classe del Brighton and Hove Albion dopo l’esonero di Thomas Tuchel, diventato peraltro, da qualche giorno, nuovo tecnico del Bayern Monaco.

Chelsea e il retroscena sull’esonero di Potter

Considerato il miglior tecnico emergente della Premier League, Potter, nonostante gli investimenti ultramilionari del club di Fulham Road anche nella finestra do calciomercato invernale, non è riuscito risollevare le sorti domestiche della squadra, impantanata in un’incredibile undicesima posizione, a fronte tuttavia di un percorso in Champions League ancora intatto e giunto attualmente fino ai quarti di finale. Potter sembrava destinato a ultimare la stagione alla guida dei Blues, ma l’ultima sconfitta interna contro l’Aston Villa ha scatenato la protesta dei tifosi e convinto anche i sostenitori (interni al club) più fedeli a Potter, a cambiare rotta.

Chelsea e il clamoroso valzer delle panchine

E ora? Torniamo al predecessore al Chelsea di Potter, Thomas Tuchel, appena assoldato al Bayern Monaco in sostituzione dell’esonerato Julian Nagelsmann. Ebbene, il giovane tecnico tedesco sarebbe in cima ai desideri della dirigenza dei Blues, attualmente affidatasi alle cure del caretaker manager Bruno Saltor, “secondo” di Potter da quando ha appeso gli scarpini al chiodo, nel 2019 con la maglia del Brighton.

Chelsea, tra i candidati alla panchina c’è anche Spalletti

Attenzione, però, se lo stesso Saltor dovesse traghettare fino a fine stagione il Chelsea, dall’Inghilterra rimbalza la voce di una clamorosa eventualità che l’incarico venga affidato a Luciano Spalletti, prossimo allo Scudetto col Napoli e già appetito dal Real Madrid per il post Carlo Ancelotti. Gli altri nomi che “ballano” sono quelli dei senza contratto Mauricio Pochettino e Luis Enrique, oltre ad Oliver Glasner, attuale tecnico austriaco dell’Eintracht Francoforte.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...