,,
Virgilio Sport SPORT

Roma aspetta Mourinho: appartamento in centro o la villa di Totti

Tra le ipotesi di alloggio per Mourinho anche l'attico di Spalletti e la villa dell'ex capitano romanista, anche se il portoghese sembra preferire il centro storico

Quando Adriano, oggi Imperatore che volge lo sguardo a un presente assai distante dai fasti di allora, riversò un senso ingenuo e smisurato di gratitudine nei confronti di José Mourinho non immaginava, come nessuno, come e quando sarebbe diventato Imperatore, a sua volta, il Mou.

La Roma di José Mourinho

Lo Special One, quello particolare che in Inghilterra aveva riempito colonne e scandito titoli da tabloid e importato un certo stile anche qui in Italia, un decennio addietro, è secondo solo a chi Roma se l’è presa con una devozione assoluta, fideistica anche forse scansando una carriera iperbolica per talento e genio. Mourinho è dietro Francesco Totti, non c’è dubbio, ma ha restituito entusiasmo e anche una certa guasconeria alla tifoseria che ha stentato a vedere premi e soddisfazioni calcistiche nel recente.

I Friedkin e il loro progetto per la Roma

E che ha accusato il declino, la sconfitta inevitabile e drammatica nello strappo che si è consumato tra l’ex presidente James Pallotta e proprio Totti, che chiuse il cerchio con una conferenza stampa senza filtri, a tratti irrisolta e dai contenuti assoluti, incolmabili.

A Roma, Mourinho è arrivato grazie ai Friedkin che, però, hanno fato dell’understatement un segno distintivo, una sorta di stile di vita che poco si conciliava ad esempio con l’euforia del ventenne Nicolò Zaniolo e le sue vicende private. L’allenatore sarà chiamato a gestire anche queste situazione con quelli che rimarranno.

La nuova dimora romana di Mourinho

Intanto dovrà collocarsi in un contesto di grande rinnovamento e cercherà di individuare una nuova residenza adatta a superare le difficoltà di collegamento e organizzativo di una grande città come Roma. Trigoria e i quartieri limitrofi, nella zona Sud della Capitale hanno storicamente ospitato i calciatori giallorossi, mentre Roma Nord era ed è presidio dei laziali per via della prossimità a Formello. Totti e i suoi, infatti, hanno scelto il Torrino e l’AXA, De Rossi vive più in centro con la moglie e i due figli più piccoli dopo aver vissuto anche lui nelle vicinanze dell’EUR come hanno scelto altri colleghi. Spazi forse più adatti ad ospitare anche la collezione di auto di Mourinho, vero capitale del tecnico.

Nell’intenzione di Mou, però, ci sarebbe un appartamento al centro della città, ampio abbastanza da ospitare lui, la moglie Matilde e i due figli, che portano i loro nomi. L’intenzione della moglie sarebbe quella di raggiungerlo appena sarà pronta la loro dimora, senza curarsi dei consueti pettegolezzi che hanno accompagnato spesso la loro relazione e un matrimonio ormai quasi trentennale. Vedremo se per lui ci sarà magari l’opzione di villa Totti, come accaduto in passato per altri romanisti o l’attico che ospitò Luciano Spalletti.

I figli di Mourinho: Matilde e José, futuri divisi

Rumors sulla dimora romana del futuro allenatore che dovrà condividerlo con moglie e figli. O meglio, quando vorranno venire e alloggiare a Roma perché la primogenita Matilde ha intrapreso una via molto precisa, quella della creatività e a Londra ha fondato una sua società che si occupa di gioielli sostenibili. Di diversi interessi il minore dei due figli, Josè, 21 anni. Dopo un passato anche nell’Inter da bambino e l’ammirazione proprio per Adriano, oggi preferisce seguire le orme paterne e, a momento debito, potrebbe affiancare Mou per farsi le ossa.

VIRGILIO SPORT | 05-05-2021 15:07

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...