Virgilio Sport

Roman Kostomarov rischia una nuova amputazione, ma il suo cuore non reggerebbe l'intervento: situazione critica

La lotta per la vita di Roman Kostomarov continua: secondo 112, potrebbe essere di nuovo operato ma l'amputazione comporta troppi rischi per il suo cuore, già molto provato

14-03-2023 10:13

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

L’apprensione nei riguardi del campione russo di pattinaggio Roman Kostomarov cresce, dopo quei flebili segnali di leggera ripresa, purtroppo si è registrato un peggioramento delle sue già precarie condizioni di salute a due mesi e più dall’inizio della sua degenza ospedaliera.

Settimane in cui Kostomarov è stato sottoposto anche all’amputazione degli arti inferiori e di alcune dita della mano, per via della sepsi che ha compromesso il suo fisico e gli organi vitali già provati da una polmonite bilaterale. Ora si teme soprattutto per il cuore, dopo i due ictus.

Come sta Roman Kostomarov

Come riporta il canale Telegram di 112, la situazione non è affatto incoraggiante, nonostante nei giorni scorsi qualche segnale di miglioramento, in un quadro clinico fortemente critico, avesse alimentato un certo ottimismo tra familiari e amici.

Roman Kostomarov non riesce a respirare da solo e continua a essere collegato a un ventilatore”, si legge in uno degli ultimi aggiornamenti pubblicati.

Le sue condizioni sembravano essersi stabilizzate, come accennavamo, ma l’equipe medica che lo segue nel nosocomio di Mosca dove è ricoverato è sempre stata molto cauta e ha optato per un graduale risveglio dal coma per verificare come stesse reagendo il campione.

Fonte: ANSA

Il risveglio dal coma e i rischi di amputazione per la mano

Tutto molto graduale, senza mai interrompere l’osservazione sul campione e, in particolare, la mano sinistra, gonfia e livida, a dimostrazione di una necrosi ancora in corso.

Tra le indiscrezioni trapelate, infatti, anche quella della possibile amputazione della mano ma le sue condizioni psicofisiche non lo permettono.

“Il corpo del pattinatore era molto indebolito a causa della sepsi progressiva. Kostomarov ha bisogno dell’amputazione, ma sebbene ciò non sia possibile, c’è il rischio che il cuore non resista a un’altra operazione”, si apprende dal sito russo.

Kostomarov respira con un tubicino

A quanto risulta alle fonti russe, Kostomarov è “gravemente” magro, e non riesce ad alzare le braccia da solo estremamente debilitato. Per respirare necessario ancora il tubicino di supporto, inserito nella gola, con lo staff dell’ospedale costretto ad un lavoro eccezionale.

Stando anche a Izvestia, che aggiorna oltre a 112 sullo stato di salute di Kostomarov, i medici che lo hanno in cura stanno affrontando un altro momento tragico:

“Ora i medici stanno facendo di tutto per far uscire il campione olimpico dalle condizioni critiche. L’atleta viene girato ogni due ore, perché non può muoversi autonomamente. Per comodità viene utilizzato un letto funzionante e un materasso antidecubito”.

Kostomarov, le condizioni a due mesi dal ricovero

Quello di Roman Kostomarov è un autentico calvario: ha trascorso gli ultimi due mesi presso una delle più avanzate strutture ospedaliere di Mosca, l’Israeli Hadassah Medical Center, a causa della sepsi che sta martoriando il campione e intaccando gli organi vitali. Un effetto collaterale della polmonite bilaterale che lo ha colpito, dopo una serie di esibizioni a temperature proibitive: il suo stato di salute, al momento del ricovero, era già compromesso e da lì a breve i medici hanno optato per il coma indotto e, purtroppo, per l’amputazione degli arti.

Fonte: ANSA

Una situazione la sua, complicata anche se leggermente migliorata da quel che riporta su Telegram 112 che informa della decisione dell’equipe medica che segue il campione di procedere a un risveglio graduale. La plasmaferesi, a cui sarebbe sottoposto Kostomarov, sembrava dare dei risultati incoraggianti e possibilità di guarigione.

Il calvario del campione olimpico di Torino 2006

Come accennavamo a principio, in questi due mesi lo sportivo ha affrontato delle prove durissime: oltre alla polmonite, alla sepsi e relative amputazioni, Kostomarov è stato colpito da ben due ictus, che ha portato al blocco dei vasi sanguigni nel cervello e una parziale emorragia che l’equipe che lo segue ha arginato con l’aiuto della plasmaferesi. Secondo quel che riferisce su Telegram 112, così il campione sarebbe stato “purificato dal sangue”.

Purtroppo a causa della sepsi e delle malattie progressive concomitanti, gli era stata diagnosticata anche una meningite secondaria.

Roman Kostomarov rischia una nuova amputazione, ma il suo cuore non reggerebbe l'intervento: situazione critica Fonte: IPA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...