Virgilio Sport

Rugby, il Sei Nazioni non subirà alcuna modifica

Il CEO Morel annuncia: "Nessuna ipotesi di espansione del format", l'Italia 'salva' il posto messo nel mirino dal Sudafrica.

25-01-2023 17:30

Rugby, il Sei Nazioni non subirà alcuna modifica Fonte: Getty Images

Il Sei Nazioni rimarrà così com’è, annuncia il CEO Ben Morel, che zittisce qualunque ipotesi di inserimento del Sudafrica, o di espulsione dell’Italia.

L’occasione per fare chiarezza è stata la presentazione del Sei Nazioni ormai al via: “L’espansione del Sei Nazioni in questo momento non è in discussione, non ci sono, né ci saranno conversazioni a riguardo; il nostro obiettivo principale è trovare la soluzione giusta per migliorare le finestre internazionali di luglio e novembre, trovando una narrativa più competitiva per quelle partite. Comprendo che il Sudafrica abbia la necessità di mettersi alla prova in competizioni europee, ma noi non ci siamo impegnati in nessuna dinamica di questo tipo”.

I buoni risultati della Nazionale azzurra, che ha ritrovato a Cardiff una vittoria attesa anni, battendo per la prima volta i Dragoni a domicilio, e superato nei Test Match autunnali per la prima volta l’Australia, hanno senz’altro rafforzato la conferma del format attuale.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...