Virgilio Sport

Salernitana-Milan, la moviola: dubbi su rosso tolto a Bradaric e rigore negato

La prova dell'arbitro Fourneau all'Arechi ai raggi X, l'intervento di Tancredi Palmeri e di Luca Marelli

05-01-2023 12:00

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Non è stato un pomeriggio facile per l’arbitro Fourneau quello di ieri all’Arechi dove ha diretto Salernitana-Milan. Ci sono stati due episodi discussi che hanno fatto arrabbiare i tifosi (e i giocatori) granata. Considerando che i rossoneri hanno vinto di misura (1-2) va da sè che un eventuale errore del fischietto romano potrebbe essere stato decisivo ma come se l’è cavata l’ex golden boy degli arbitri italiani?

Salernitana-Milan: Per Tancredi Palmeri c’era rigore per la Salernitana

Il più accanito a criticare Fourneau è Tancredi Palmeri. Il giornalista di Sportitalia su twitter si sfoga scrivendo: ““Ma come fa il Var a non dare rigore contro il Milan, per la Salernitana? È rigore per fallo di Tomori, diretto dietro con gamba sinistra su gamba destra di Piatek. Ed è pure rosso per Tomori per fallo da ultimo uomo, checché ne dicano gli insulti nei commenti”.

Salernitana-Milan, per Marelli non era giusto il rosso a Bradaric

Su Dazn invece tocca a Luca Marelli spiegare cosa è successo in occasione della decisione di Fourneau di espellere Bradaric per un intervento su Kalulu, salvo poi cambiare la sua decisione al Var.: «Scontato controllo, il rosso era esagerato. Il giallo ci sta tutto. Rosso fuori luogo, nessun elemento per grave fallo di gioco ».

Salernitana-Milan, i tifosi si spaccano sul web

Fioccano le reazioni: “Il Milan subisce solo torti, non ha mai favori.. vincono contro tutto e tutti nonostante i continui arbitraggi contro.. hanno finito rubando con la Fiorentina e hanno ripreso rubando con a Salerno.. e quel pagliaccio di Theo continua a rimanere impunito nonostante 10 simulazioni” oppure: “il fallo da ultimo uomo non esiste da più o meno 10 anni. Esiste la DOGSO e il rosso in area di rigore per DOGSO viene assegnato solamente quando l’intervento NON è genuino, nello specifico quando c’è una trattenuta o spinta”

C’è chi osserva: “solo una tirata d’orecchie per questo Milan che fa un bel gioco, costruisce tanto, inventa, domina e poi rischia di non portare a casa 3 punti strameritati. L’episodio a velocità naturale mostra solo una cosa: la lentezza di Piatek nel concludere a rete, pessimo” e infine: “non c’era niente…sul finale poi c’è stato lo stesso intervento su Theo ed anche lì niente fischio. Fourneau è stato bravo in entrambe le situazioni ed anche coerente con i fischi (la cosa che di solito manca)”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...