Virgilio Sport

Saudi League, Benzema irriconoscibile, l’Al-Hilal vince anche senza Neymar, figlio Cr7 all’Al Nassr

Sorprese in positivo e in negativo nella decima giornata del campionato arabo: gol, delusione e tutto quello che è successo ieri. Oggi tocca a Cr7

21-10-2023 13:10

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Non è soltanto la Francia a non riconoscere più Benzema, adesso anche gli Arabi iniziano ad essere meno convinti dell’attaccante della nazionale francese dopo la sua ultima prestazione nella Saudi League. Il sostegno pubblico di Benzema alla Palestina ha scatenato una bufera che si è ripercossa non poco anche sul rendimento in campo del calciatore inoltre, la senatrice Valerie Boyer chiede la revoca del suo pallone d’oro e della cittadinanza francese e il ministro dell’interno lo attacca additandolo come complice dei terroristi. Mentre il primato in classifica della Saudi League resta all’ Al-Hilal, è il figlio di CR7 a destare attenzione diventando l’investimento futuro per l’Al Nassr.

Benzema croce e delizia dopo le accuse del ministro francese

Karim Benzema è il protagonista della copertina della decima giornata della Saudi Pro League: il calciatore francese è stato al centro dell’attenzione nella gara equilibrata dell’ Al Ittihad contro l’Al Taawon, terminata in parità per 1-1. Fa tutto Benzema: prima segna un gol e nel giro di soli quattro minuti mette a segno anche un autogol.

La sua mira appannata rende ancora più evidente l’influenza delle vicende extracampo sulla sua performance. Nel frattempo, la sua squadra, l’Al Ittihad, sembra essere entrata in una fase di crisi, non riuscendo a ottenere una vittoria dal 21 settembre e scendendo al terzo posto in classifica.

L’incontro tra Al-Taawoun e l’Al-Ittihad, andrà nuovamente in onda oggi sabato 21 ottobre alle 23.15 su La7, dopo la diretta del match di ieri pomeriggio alle 17:00 su La7.it e La7d (canale 29 del digitale terrestre), con la telecronaca di Paolo Pellacani e Stefano Colantuono, visto che da quest’anno l’emittente di Cairo ha acquisito i diritti per trasmettere una partita della Saudi League a settimana.

L’Al Hilal rimane imbattuta anche senza Neymar

Al contrario, l’Al Hilal di Riyadh continua a essere una forza dominante nella Saudi Pro League. Nonostante l’infortunio al crociato di Neymar, la squadra è riuscita a vincere 1-0 contro l’Al Khaleej grazie a una rete di Mitrovic. Questa vittoria rappresenta la terza consecutiva per l’Al Hilal, che attualmente è l’unica squadra imbattuta nel campionato e mantiene saldo il primato.

Funzionano Koulibaly in difesa e Milinkovic in fase di interdizione a centrocampo per confermare la solidità difensiva dell’Al Hilal, che è attualmente la migliore difesa del campionato insieme all’Al Ittihad con solo 7 gol subiti.

Oggi tocca all’ Al-Nassr di Ronaldo, il programma completo

Continua la decima giornata di Saudi League PRO: Si parte alle 17:00 con Al Hazem contro Al-Raed e in contemporanea giocherà l’Al Nassr di CR7 in casa contro il Damac FC. Alle 20:00 altre due sfide: Al Ahli – Al Wehda e Al Shabab – Al Taee.

Cristiano Ronaldo Jr si unisce alle giovanili u13 dell’Al Nassr

Cristiano Ronaldo Junior, il figlio maggiore del calciatore portoghese, intanto, ha ufficialmente iniziato la sua carriera calcistica con l’Al Nassr in Arabia Saudita. Il giovane talento, di soli 13 anni, ha firmato un accordo per far parte dell’Under 13 del club con sede a Riyadh. Cristiano Junior, durante gli allenamenti con i suoi giovani compagni di squadra indosserà con orgoglio il numero 7, lo stesso numero di maglia del padre.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...