Virgilio Sport

Saudi League: Kessiè segna al 99’ su rigore e trascina al terzo posto l’Al-Ahli, Al Hilal da record

Nella Saudi League oggi in campo anche l'Al Nassr di CR7 contro l'Al Taawoun, squadra rivelazione del campionato. L'incontro sarà trasmesso su La7

30-12-2023 11:21

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

53 punti in classifica con una differenza reti da +50 gol. Una chiusura di 2023 da urlo per l’Al Hilal che anche senza Neymar, fuori fino a fine stagione per un infortunio al crociato sinistro, è prima indiscussa in Saudi League e detiene ancora l’imbattibilità da inizio stagione, dopo 19 giornate. Due gol nel finale di gara -fuori casa contro l’Al Fayha- mettono al sicuro il risultato: 2-0 e +10 dalla seconda classificata, l’Al Nassr di CR7.

Conferma il trend positivo anche l’Al Ahli di Kessié e Gabri Veiga che batte per 1-0 l’Al Khaleej grazie a un rigore segnato al 99 minuto proprio dall’ex Milan e Atalanta. Sempre peggio, invece, l’ex portiere viola Tatarusanu che con il suo Abha incassa altre 4 reti e la sconfitta per 4-3 fuori casa contro l’Al Raed. Il riassunto delle gare della 19esima giornata e della classifica della Saudi League PRO.

Saudi League: l’Al Hilal spicca il volo, inseguono Al Nassr e Al Ahli

Le vincono tutte gli uomini di Jorge Jesus. Sono 17 le vittorie e solo due i pareggi in 19 giornate di Saudi League. Al Boleahi all’86’ e Mitrovic al 101′, nel lungo recupero finale, mettono a segno due gol contro l’Al Fayha che sigillano il primato indiscusso in classifica. Il bomber serbo ha raggiunto quota 17 reti in 17 partite e resta a meno due da CR7 nella classifica cannonieri della Saudi League PRO. Koulibaly e Milinkovic Savic si confermano tra i punti di forza del club di Riyadh.

Saudi League: l’Al Ahli di Kessié e Gabri Veiga blinda il terzo posto

Sono 40, invece, i punti in classifica dell’Al Ahli che raggiunge e blinda il terzo posto a -3 dall’Al Nassr. Gli uomini di Matthias Jaissle non conoscono tregua e non subiscono gol dal 9 novembre (2-2 contro il Damac). Da lì in poi 4 vittorie e 2 pareggi con 15 gol segnati nelle ultime gare. L’ultima vittoria per 1-0 in casa contro l’Al Khaleej è stata siglata da un gol su rigore battuto da Kessié al 99′ minuto.

Il migliore in campo è stato l’ex difensore giallorosso Roger Ibanez che, con le sue chiusure difensive e il gran numero di duelli uno contro uno vinti, si è dimostrato l’uomo chiave della difesa. In campo per 68 minuti anche Gabri Veiga che però è stato ammonito e non ha brillato nel corso del match.

Le altre gare della 19esima giornata di Saudi League PRO

L’Abha dell’ex portiere viola Tatarusanu non sa più vincere. L’ultima vittoria risale al 4 novembre 2023 contro l’Al Akhdoud (3-2); 7 sconfitte e 1 pareggio nelle ultime 8 gare sanciscono il penultimo posto in classifica nella Saudi League PRO. Dopo la sconfitta per 4-3 fuori casa contro l’Al Raed, la differenza reti dell’Abha scende a -30 gol al passivo.

In campo oggi ci saranno anche l’Al Fateh contro l’Al Akhdoud alle 16:00. Alle 19:00 scenderanno in campo anche l’Al Shabab contro l’Al Wehda e l’Al Taawoun contro l’Al Nassr di CR7 (l’incontro sarà trasmesso su LA7 a partire dalle 18:30 in quanto l’emittente di Cairo ha acquistato i diritti televisivi della Saudi League PRO e trasmette ogni turno il miglior match anche in onda su LA7/D e in simulcast su LA7.it). Rinviato invece il match tra Al Taee e Al Ittihad, il club di Benzema reduce dalla sconfitta contro CR7 e le polemiche social.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...