Virgilio Sport

Schalke 04 da incubo: in Bundesliga non vince dal 17 gennaio

Il club di Gelsenkirchen ha appena annunciato il quarto allenatore della stagione. In campionato ha vinto solo una partita nel 2020: la prima.

Pubblicato:

Schalke 04 da incubo: in Bundesliga non vince dal 17 gennaio Fonte: Getty Images / Leon Kuegeler

Neanche il più pessimista dei tifosi dello Schalke 04 immaginava di vivere un 2020 così negativo. Men che meno pensando a quello che era stato il primo match dell’anno: un 2-0 contro il Borussia Mönchengladbach, una vittoria in uno scontro diretto per la corsa alla Champions League. Che era un obiettivo reale. Oggi, invece, è pura utopia. Perché quel successo è rimasto l’unico di tutto l’anno in campionato.

In 30 partite complessive di Bundesliga giocate nel 2020, lo Schalke 04 ha vinto soltanto una volta. La prima. Da lì una lunga striscia di 29 partite senza mai centrare un successo. 10 pareggi, 19 sconfitte. 17 goal fatti nell’anno solare, a fronte di 73 subiti. Tra le squadre che han giocato 30 partite, lo Schalke ha segnato 14 goal in meno del secondo peggior attacco e subito 15 goal in più della seconda miglior difesa.

Nella stagione in corso, il club di Gelsenkirchen è a fondo classifica, con soli 4 punti raccolti in 13 partite. 8 goal segnati, peggior attacco. 36 goal subiti, peggior difesa. Ha già cambiato quattro allenatori: David Wagner , al timone da giugno 2019 ed esonerato dopo due partite, poi Manuel Baum , durato soltanto 10 partite di campionato, infine l’interregno di Huub Stevens (membro del board) per le ultime due partite del 2020. Dal 27 dicembre il nuovo tecnico è il 66enne Christian Groß , chiamato in piena emergenza.

L’allenatore ex Basilea e Stoccarda ha ora un solo grande obiettivo: evitare di eguagliare e superare lo storico primato del Tasmania Berlino di 31 partite consecutive senza mai vincere in Bundesliga. Lo ha stabilito nella stagione 1965/66, la prima e unica annata del piccolo club della capitale tedesca nella massima divisione. Secondo molti, la peggior stagione di sempre.

Nel 2020, invece, i minatori hanno vinto soltanto quattro partite , tre delle quali in coppa, una delle quali addirittura avendo bisogno dei tempi supplementari. In più, le altre due vittorie sono arrivate contro squadre di semi-professionisti. Un paradosso, se si pensa che un anno esatto fa il club aveva gli stessi punti del Dortmund, lottava per la Champions League. Oggi vede il rischio tracollo in Zweite sempre più concreto.

Una situazione tecnicamente disperata che parte da una profonda crisi economica e societaria, tra il passo indietro del mai amato presidente Clemens Tönnies e poi di Michael Reschke e Peter Peeters, membri della dirigenza che hanno rassegnato le proprie dimensioni. L’arrivo di Sead Kolasinac nell’ultimo giorno del 2020 riporta carattere ed entusiasmo in una squadra che, al momento, pecca di entrambe. La strada verso la vittoria però à lunga e sempre più complicata.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...