,,
Virgilio Sport SPORT

Schira: “Colpo di mercato del Milan” ma i tifosi non si esaltano

Il giornalista ed esperto di calciomercato rivela l’operazione tra i rossoneri e il Torino per il prestito di Soualiho Meite.

Ieri sera avversarie in campo, oggi protagoniste di un colpo di mercato. Milan e Torino si potrebbero ritrovare ma non per una nuova partita bensì per definire un affare di mercato. La nuova finestra di gennaio lascia l’opportunità ai club di provare a coprire alcune lacune nell’organico e i dirigenti rossoneri non vogliono lasciarsi sfuggire l’occasione. 

Dopo la vittoria contro il Torino, con tanto di proteste granata per alcune decisioni arbitrali di Maresca, i due club sarebbero tornati a incontrarsi per chiudere l’affare di mercato che porterà in rossonero, il centrocampista Soualiho Meite. 

La rivelazione di Schira

A lanciare l’indiscrezione di mercato sul centrocampista granata e il suo imminente passaggio in rossonero è il giornalista ed esperto di mercato Nicolò Schira che dalla sua pagine Twitter scrive: “Affare in chiusura tra Milan e Torino per Soualiho Meite che arriverà in prestito (1 milione) con diritto di riscatto fissato a 9 milioni. L’operazione è stata curata dell’intermediario Giuffrida”. 

La reazione dei tifosi

L’annuncio di Schira però non trova una tifoserie in festa, i fan rossoneri si dividono su questo acquisto. Il centrocampo del Milan (che ora dovrà fare i conti anche con l’infortunio di Tonali) ha senza dubbio bisogno di un aiuto da qui alla fine della stagione ma in molti speravano in una soluzione a più lunga scadenza, con un giocatore su cui i rossoneri possano puntare anche nel futuro e non solo una soluzione temporanea. Tony è contento dell’affare: “Per me si tratta di un’ottima firma. Una soluzione per tappare un’emergenza nei prossimi sei mesi. Poi se supera le aspettative arriverà anche il riscatto”. 

Un po’ più diffidente invece Alessandro: “Alla fine abbiamo scelto l’opzione più economica. Mi va bene ma non voglio rivedere più Krunic in campo”. Mentre Dani avrebbe seguito una strada completamente diversa: “Con 10 milioni avrei preso Kone. Dopo aver preso il centrocampista mi sarei lanciato su Simakan e sul prestito di Jovic. Mentre a fine stagione mi lancerei con tutte le forze sul Gallo Belotti”. Mentre Dome è convinto che Meite possa fare bene a Milano: “Giocatore con mezzi fisici e tecnici importanti. Ho come l’impressione che il suo scarso rendimento sia dovuto alla mancanza di motivazioni nel Torino e il ruolo di mezzala non ideale alle sue caratteristiche. Non mi stupirei se dovesse fare bene al Milan”. 

SPORTEVAI | 10-01-2021 09:13

Schira: “Colpo di mercato del Milan” ma i tifosi non si esaltano Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...