Virgilio Sport

Sci Val di Fassa: troppa neve, salta Super G, a rischio anche domani. Shiffrin: "Sto meglio", ecco quando torna

Coppa del Mondo di sci femminile: cancellato il primo dei due Super G previsti in Val di Fassa per la troppa neve, a rischio anche la gara bis di domani. Intanto buone notizie dalla Shiffrin che attraverso i social pare essere pronta al rientro

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Il rischio c’era e alla fine si è confermato tale. Salta il primo Super G della Coppa del Mondo femminile di sci previsto per questa mattina in Val di Fassa. Troppa neve sul Passo San Pellegrino, nonostante gli sforzi delle ultime ore gli organizzatori hanno alzato bandiera bianca non riuscendo a garantire le condizioni di sicurezza sulla pista “La VolatA”. A rischio anche l’altro Super Gigante previsto per domani.

Intanto arrivano buone notizie da Mikaela Shiffrin. La sciatrice americana che si è infortunata a Cortina oltre un mese fa ha pubblicato un video social del suo ritorno sugli sci e pare essere pronta a tornare in gara per provare almeno a contrastare Lara Gut per la conquista della Coppa del Mondo generale.

Sci femminile: cancellato il primo super-g della Val di Fassa

Il settimo super-g stagionale è stato ufficialmente cancellato. Il primo dei due Super Giganti previsto in questo fine settimana per la Coppa del Mondo femminile in Val di Fassa non si disputerà. Davvero troppa la neve caduta nelle ultime ore sulla pista “La VolatA”. Nonostante lo sforzo degli organizzatori che avevano garantito la possibilità all’alba di liberare la neve in accesso con i vari mezzi, la fitta nevicata della notte ha cancellato ogni speranza e costretto la FIS e il chief race director, Peter Gerdol, a dichiarare il “race cancelled”.

Davvero sfortunata la Val di Fassa che tornava in calendario dopo tre anni di attesa. Rimangono quindi tre Super G in calendario a cominciare da quello di domani, sempre in Val di Fassa ma a questo punto in forte dubbio se non miglioreranno le condizioni meteo, e poi Kvitfjell e alle finali di Saalbach, a meno di un improbabile recupero proprio in Norvegia

Mikaela Shiffrin pronta a tornare, obiettivo Kvitfjell

La cancellazione del Super G di Val di Fassa, che potrebbe diventare duplice domani, va a favore di Mikaela Shiffrin che sembra sempre più vicino al suo ritorno in gara dopo la caduta in discesa a Cortina il 26 gennaio che l’ha messa fuori causa nell’ultimo mese in cui una straordinaria Lara Gut Behrami l’ha raggiunta, superata e staccata di 205 punti in coppa del mondo.

La Shiffrin in un video postato sui social ha mostrato tutto il lavoro fatto in palestra e non solo per recuperare dall’infortunio, facendo i complimenti per le connazionali Wiles, Hurt e Moltzan che sono andate a podio in sua assenza ma soprattutto fissando la data del suo rientro in pista.

“Ho fatto progressi importanti, è andata sempre meglio dal lavoro fisico fino al ritorno in pista, avvenuto questa settimana. Non è stato possibile farlo prima, ma incrociando le dita tornerò per le gare di Are del 9-10 marzo

A dire il vero c’è chi ipotizza che la Shiffrin possa tornare in gara addirittura una settimana prima, il 3 marzo, quindi la settimana prossima, nel Super G di Kvitfjell in Norvegia, pista che lei conosce molto bene. Ma è più probabile che voglia ripartire da velocità meno sostenute con le prove tecniche (gigante il 9 marzo, slalom il 10) di Are

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lecce - Empoli
SERIE B:
Cremonese - Ternana
Como - Bari
Sampdoria - Sudtirol
Cittadella - Ascoli
Lecco - Reggiana
Parma - Spezia
Cosenza - Palermo

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...