,,
Virgilio Sport SPORT

Scoppia caso Ilicic: il retroscena e le reazioni dei tifosi

Si profila un Gomez-bis in casa Atalanta?

L’arbitraggio discutibile si è preso tutti i riflettori: quell’espulsione frettolosa di Freuler, bocciata da tutte le moviole e che ha compromesso e condizionato fortemente l’Atalanta nell’andata degli ottavi di Champions contro il Real Madrid, ha avuto logicamente la copertina, mettendo in secondo piano l’altro caso clamoroso della serata europea dei bergamaschi. Ovvero il caso-Ilicic.

Ilicic sostituito dopo 30′ dall’ingresso in campo

Gasperini col Real ha lasciato in panchina inizialmente Ilicic e lo ha fatto entrare solo all’11’ della ripresa. Esasperato però per l’atteggiamento indolonte del calciatore e dopo vari rimproveri lo ha richiamato dopo appena mezzora.

L’episodio scatenante è stato un rimprovero di Ilicic a Pessina per un passaggio sbagliato, al che Gasperini gli ha urlato: “Dai non mollare, datti da fare ca…, datti da fare invece di allargare le braccia”. Poi lo ha richiamato in panchina. Una sostituzione ovviamente non gradita da Ilicic che ha lasciato il terreno di gioco scuro in volto e si è diretto negli spogliatoi senza fermarsi a salutare nessuno.

I numeri del flop di Ilicic

Le statistiche sono impietose: Ilicic è riuscito a perdere ben 12 palloni dei 29 toccati ma è stato soprattutto l’atteggiamento in campo del giocatore a infastidire Gasperini e i tifosi. Nel post-gara il tecnico ha glissato ( “niente, si trattava dei minuti finali e volevamo portare a casa il risultato. Il mio intento era mettere qualcuno che potesse difendere era l’ultimo slot e mancavano pochi minuti. Purtroppo proprio dopo la sostituzione di Ilicic abbiamo preso gol”) ma le cose stanno diversamente.

Il retroscena prima di Napoli

C’è un retroscena che aiuta a capire la situazione. Sia prima che dopo la partita col Napoli, alla domanda su Ilicic (lasciato in panchina per 90′) Gasperini aveva risposto così: ” Non è che ho intenzione di risparmiarlo, ho intenzione di metterlo in condizioni migliori, ci può dare un valore notevole. Bisogna anche avere una buona condizione, una predisposizione per poter dare il contributo che lui è capace di dare”.

Parole che probabilmente non sono piaciute al giocatore che non ha saputo reagire con orgoglio ma con l’indolenza, scatenando anche la rabbia dei tifosi.

I tifosi si schierano con Gasperini

Fioccano le reazioni sui social con i tifosi che già son furiosi per l’arbitraggio: “C’è solo una persona che dura in partita meno di una batteria di un iphone: ilicic in Champions League” o anche: “Gasperini che mette e poi toglie Ilicic mi ha ricordato Capello con Ibou Ba in Milan vs Lazio nella finale di Coppa Italia del ’98”, oppure: “Ilicic: ‘mi era stato detto di giocare in smartworking'”.

C’è chi osserva: “Sono professionisti o bambini viziati?”, un altro aggiunge: “Uno che entra con la testa spenta,non tiene un pallone, prova giocate da circo senza azzeccarne una mentre gli altri 8 (escluso lui ed il portiere) galoppano su e giù per il campo per compensare l’inferiorità numerica e lui passeggia, allarga le braccia.. bè.. andava tolto sì”.

La rabbia dei fan cresce: “Se entri così in una partita come questa per me non hai neanche diritto a farti la doccia” o anche: “non puoi entrare con le braccia sui fianchi da subito” e infine: “O reagisce da campione o  va in depressione“.

SPORTEVAI | 25-02-2021 09:34

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...