Virgilio Sport

Scudetto: Inter e Juventus a confronto, il pagellone delle due favorite

Inter e Juve ne approfittano del calo del Napoli campione di Italia e del Milan di Pioli ancora in crisi. Le pagelle e l'analisi delle due squadre

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

E’ davvero lotta a due tra Inter e Juventus per lo scudetto? I numeri – e non solo – dicono di sì. Dopo dieci giornate l’Inter è prima a 25 punti, davanti alla Juve che ne ha 22. Inzaghi ha un punto in meno del Napoli di Spalletti nelle classifiche a confronto con la scorsa stagione e vanta un +7 rispetto al cammino nerazzurro di un anno fa. Il vero miracolo resta quello di Allegri: dal quasi ammutinamento post Sassuolo alla rinascita nella tempesta di notizie di squalifiche per doping, calcio scommesse e infortuni. La Juventus dopo dieci giornate insegue i rivali nerazzurri e guadagna 7 punti – come l’Inter- rispetto alla scorsa stagione. Il pagellone delle favorite e il confronto tra le due squadre.

Inter, la situazione attuale della capolista della Serie A

Tra Inter e Juventus c’è un punto in comune: la rinascita post Sassuolo. Dopo la vittoria nel derby per 5-1 contro i rossoneri sembrava che la squadra di Inzaghi non avesse rivali. E invece, la prima caduta stagionale arriva proprio in casa contro il Sassuolo per 1-2, poi il filotto di vittorie tra campionato e Champions: nelle ultime 4 giornate di Serie A pesa soltanto il pareggio casalingo contro il Bologna ma le vittorie con Salernitana, Torino e Roma rendono i nerazzurri una macchina da guerra perfetta: Lautaro in sole dieci partite è già in doppia cifra con 11 gol segnati e l’Inter all’attivo ha attualmente l’attacco più redditizio del campionato con 25 gol segnati.

Via Onana, dentro Sommer ma il risultato non cambia: i nerazzurri -oltre al miglior attacco- diventano anche la roccaforte del campionato con soli 5 gol subiti. Thuram (4 gol e 11 assist), Frattesi e Pavard sono già dei punti di riferimento per Inzaghi e ripagano gli investimenti della società nel calciomercato estivo.

Bene anche gli esterni di centrocampo: Dumfries e Dimarco sono gli assist-man della squadra (con 4 e 3 realizzati). Inzaghi resta fiducioso anche per i rientri dagli infortuni: Cuadrado, out per lesione muscolare, è destinato a tornare entro metà novembre e Arnautovic, ancora in fase di recupero dopo una lesione al tendine, svolge le terapie per rientrare quanto prima dopo soli 99 minuti giocati in maglia nerazzurra. Voto 8.

Juventus, Allegri trova il sorriso ma non il primato

In pochi avrebbero pensato che, dopo la sconfitta fuori casa della Juventus a Sassuolo per 4-2 ricca di errori ed orrori con autogol e sviste clamorose, i bianconeri potessero essere ancora tra i primi posti del campionato. Pesa la mancata concorrenza del Napoli, sotto di 8 punti rispetto le prime dieci della scorsa stagione, e del Milan che guadagna un punto rispetto al precedente campionato ma che perde gli scontri diretti in casa e non convince sul piano del gioco e dei risultati.

Ne approfitta Allegri che ha una sola partita a settimana da preparare: nelle ultime 5 partite i bianconeri contano 4 vittorie e un pareggio -contro l’Atalanta- tra cui la vittoria nel derby per 2-0 e la vittoria per 1-0 contro i diretti concorrenti dei diavoli rossoneri.

Juventus, la situazione infortuni e squalifica pesa ancora

Sebbene la Juventus sia in crescita, dopo le polemiche dell’ultima sofferta vittoria casalinga contro il Verona, la situazione infortuni e squalifiche è ancora difficile da sanare: Danilo, Alex Sandro e De Sciglio sono ancora out ed Allegri è costretto a giocare con una difesa a tre di cui solo Bremer resta il vero punto di forza. Anche Weah sarà costretto a saltare altre due partite per infortunio muscolare, sostituito a fine primo tempo nell’ultima gara contro il Verona.

La mazzata di Pogba, squalificato per doping, resta ancora un tasto dolente per i bianconeri a differenza del caso Fagioli, out per calcio scommesse: dopo la rescissione contrattuale in arrivo per il francese, il centrocampista italiano riceverà anche un premio e massimo sostengo dalla Juventus. I bianconeri al completo si vedranno soltanto alla fine del calciomercato di gennaio, intanto, tra una partita e l’altra, la Vecchia Signora resiste e combatte. Voto 7.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...