,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, Benevento-Hellas Verona: la cautela di Ivan Juric

Il tecnico del Verona è pronto ad affrontare il Benevento, nonostante predichi calma e attenzione verso un avversario da rispettare.

01-03-2021 16:24

L’Hellas Verona di Ivan Juric, dopo il bellissimo pareggio ottenuto di forza contro la Juventus di Andrea Pirlo, è atteso dalla sfida in trasferta contro il Benevento di Pippo Inzaghi. Paradossalmente, una sfida del genere potrebbe essere ancora più ostica da affrontare per l’Hellas rispetto alla Juventus, in quanto affrontare squadre che si chiudono e ripartono non è nel DNA dei veronesi. In più, in tre sfide in Serie A tra Benevento e Verona, ha finora sempre vinto la squadra di casa: nell’unico precedente al Vigorito nell’aprile 2018, i campani si sono imposti per 3-0 (la miglior vittoria del club nel massimo campionato).

Queste le parole di Juric:

“Ci troveremo davanti una squadra esperta che sta facendo un ottimo campionato, ma come in ogni partita se diamo tutto possiamo dire la nostra. Mi sembra che tutti abbiano recuperato bene dopo l’impegno con la Juventus. All’andata in alcuni momenti abbiamo avuto delle difficoltà, ma offensivamente abbiamo fatto bene. Mi aspetto una partita molto difficile […] Abbiamo fatto tanti punti, ma in nessun caso dobbiamo rilassarci. Abbiamo una buona classifica, ma siamo molto concentrati sulle singole partite per continuare a crescere e migliorarci, anche al di là della classifica”.

Un breve focus poi sui singoli calciatori:

“Chi è subentrato contro la Juventus ha dato nuova forza alla squadra, ed è una cosa molto positiva per noi che possiamo cominciare a fare delle rotazioni. Manderemo in campo chi sarà nella miglior condizione. Ceccherini ha recuperato, è tornato ad allenarsi con noi, seppur da poco, e sta facendo bene. Benassi ancora deve ritrovare con continuità il ritmo dell’allenamento, ma lo considero sicuramente uno del gruppo”.

Poi si ritorna a parlare di Juventus, dove il protagonista dell’Hellas è stato senza dubbio Barak, autore del gol dell’1-1 sovrastando Alex Sandro con un colpo di testa imperioso. Proprio Antonin Barak, miglior marcatore del Verona in questo campionato (sei gol), è ad una sola rete dall’eguagliare il suo record di marcature in una singola stagione di Serie A (sette, nel 2017/18 con l’Udinese):

“Mi è piaciuto praticamente tutto: applicazione, pressing, gioco. Mi è piaciuto meno che abbiamo regalato alcune palle a inizio gara, anche perché contro squadre come la Juventus rischi di pagare tutti gli errori”.

Infine una domanda un po’ furba sul futuro, bissata però con noncuranza dal tecnico del Verona. Proprio l’Hellas ha pareggiato soltanto una delle ultime 16 sfide di Serie A contro avversarie neopromosse (2-2 v SPAL nel dicembre 2017) – completano il parziale otto successi e sette sconfitte:

“In questo momento sono molto concentrato su quello che stiamo facendo. In un anno e mezzo abbiamo fatto cose straordinarie, riuscendo a crescere molto come squadra e come Società”.

OMNISPORT

Serie A, Benevento-Hellas Verona: la cautela di Ivan Juric Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...