,,
Virgilio Sport

Serie A, è guerra tra De Laurentiis e Gravina: la ricostruzione

Gravina e De Laurentiis si fanno la guerra a suon di dichiarazioni a mezzo stampa sul momento del calcio italiano.

25-05-2022 20:32

Il campionato di Serie A 2021/2022 è terminato, ma da buona tradizione italica le polemiche non mancano davvero mai. Questa volta, protagonisti sono il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e il Presidente della FIGC Gabriele Gravina. 

Il patron partenopeo attacca, Gravina smentisce e si difende, ma la lite nasconde in se problemi davvero profondi e reali per tutto il calcio italiano.

De Laurentiis attacca all’evento de Il Mattino: “Gravina in tre anni non ha fatto nulla”

Il primo ad alzare la voce è il Presidente De Laurentiis, presente nella giornata di oggi alle celebrazioni per i 130 anni del giornale Il Mattino. Il patron partenopeo da sempre non si fa problemi a parlare in modo schietto dei problemi del calcio italiano, ed è da tempo che invoca riforme e una maggiore autonomia dei club nei confronti di Lega e UEFA.

Queste le sue parole, le quali attaccano pesantemente proprio Gabriele Gravina:

“Nel corso di tre anni e mezzo non ha fatto niente, per quale motivo dovremmo attendere che faccia qualunque cosa adesso? I ruoli delle istituzioni calcistiche vengono di solito ricoperti da gente che non hanno mai avuto a che fare con il mondo del pallone. Gravina ha fatto una rincorsa dalla Serie D alla B con il Castel di Sangro, dopo di che si è ritirato giù in modo fallimentare, ma non ha mai passato del tempo in una società dei nostri giorni. Fa finta di saperne i problemi, ma non è capace neanche immaginarli. Serve sedersi con i vertici, Ceferin e Infantino, e modificare il calcio. Hanno fatto diventare il calcio femminile professionistico, però chi paga per gestirlo? C’è un mondo da controllare sotto moltissimi aspetti. Che cosa servono a fare 30 giocatori se non possono entrare in campo? Serve svecchiare tutto, io quando sento questi dirigenti che parlano cambio canale. Non ci sono giovani!”.

La risposta del Presidente federale: “Con me raggiunti risultati importanti in campo e fuori”

Gravina al momento si trova a Tirana, in Albania, per sostenere la Roma impegnata questa sera nella finale di UEFA Conference League contro il Feyenoord di Slot. Una gara fondamentale per il futuro della Roma, comunque già qualificata alla prossima Europa League grazie al buon piazzamento in Serie A.

Ai microfoni dell’’Adnkronos, Gravina ha deciso di difendersi dalle accuse di De Laurentiis, sottolineando i suoi risultati da Presidente:

“Diversamente da quanto dive De Laurentiis, mi focalizzo sulle cose da realizzare per il bene del calcio italiano. Da quando sono in federazione abbiamo raggiunto obiettivi enormi sia in campo che fuori. Come Presidente della FIGC non posso accettare che si insultino così le istituzioni quali Governo, Uefa e Figc. Dico che invece dovrebbe proporre qualcosa di serio e concreto per dare una mano anche lui al miglioramento del nostro calcio. Ma d’altro canto, come diceva Totò, ognuno ha la faccia che ha, ma qualche volta si esagera”.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...