,,
Virgilio Sport

Serie A: i 5 attaccanti svincolati che potrebbero trovare squadra

In una sessione ricca come non mai di colpi a parametro zero e a 15 giorni dalla fine del calciomercato, ci sono ancora attaccanti interessanti che potrebbero trovare una squadra nella massima serie italiana a costo zero

15-08-2022 18:51

Serie A: i 5 attaccanti svincolati che potrebbero trovare squadra Fonte: Getty Images

Non solo Andrea Belotti, l’attaccante più pregiato rimasto senza squadra dopo che il suo contratto con un club di Serie A – nella fattispecie, il Torino – non è stato rinnovato. 

Sul centravanti della Nazionale, che in Serie A ha segnato 106 gol in 270 presenze, c’è l’interesse della Roma, che però ancora non ha sferrato l’affondo decisivo per metterlo sotto contratto, volendo prima liberarsi di almeno uno tra Shomurodov e Felix Afena-Gyan. L’italiano completerebbe un reparto offensivo da Champions che vede come titolari Abraham, Zaniolo e Dybala. Sul Gallo resiste comunque il pressing del Nizza e del Galatasaray, con i turchi che metterebbero sul piatto un quadriennale da 6 milioni l’anno…

Parlando sempre di prime punte, tra gli svincolati figura anche Felipe Caicedo, reduce da un’esperienza incolore da riserva all’Inter. Ancora nessuna società di A si è fatta avanti per l’ecuadoregno, che invece è stato corteggiato dalla Reggina in B. Però la Lazio, sua ex squadra, non ha ancora trovato un vice-Immobile, per cui l’usato sicuro potrebbe tornare di moda per i biancocelesti…

Anche Keita Baldé, ex Cagliari, è in cerca di una nuova avventura, magari sempre in Serie A. Tuttavia, il senegalese pare avere più mercato in Turchia e Spagna per il momento.

La Formica Atomica, Sebastian Giovinco, è tornato a farsi vedere con la maglia della Sampdoria nella seconda metà della scorsa stagione. Tuttavia, i problemi fisici lo hanno condizionato in maniera importante e anche per questo motivo probabilmente nessun club della massima serie ha finora puntato su di lui con convinzione. 

Discorso simile per Diego Perotti. El Monito non è riuscito a trovare continuità a Salerno, giocando appena 11 partite nel 2022 senza riuscire a segnare. Tuttavia, la classe non invecchia mai e uno specialista dal dischetto può sempre fare comodo, magari in un’altra formazione che punta alla salvezza.

 

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...