Virgilio Sport

Serie A, Inter: in arrivo prestito da 275 milioni, club “in pegno”

L'Inter riesce a risolvere, almeno momentaneamente, i propri problemi finanziari, ma resta il fatto che con questa operazione un'ombra si staglia all'orizzonte.

Pubblicato:

Dopo tanto cercare e tanto trattare, Suning trova un partner disposto ad investire nell’Inter: Oaktree garantirà 275 milioni di euro all’Inter sotto forma di finanziamento attraverso Great Horizon, la controllata di Suning tramite cui il gruppo cinese possiede la maggioranza del club con il 68,55% delle azioni. 

Questa la nota dell’Inter rilasciata all’ANSA:

“A seguito di un processo di due diligence e con una comune visione a lungo termine del progetto, è stata finalizzata oggi un’operazione di finanziamento a livello di azionariato con fondi gestiti da Oaktree Capital Management, L.P.. Con questo finanziamento, l’azionista continuerà a sostenere FC Internazionale Milano, con l’obiettivo di superare le difficoltà e le opportunità perse durante il periodo di Covid”

Come funzionerà esattamente l’operazione? In pratica, sarà la Great Horizon a ricevere materialmente i 275 milioni. Di questi, circa 33 serviranno per liquidare la quota di LionRock (che attualmente ha in mano il 31,05% del club nerazzurro), mentre il restante sarà incassato direttamente dallInter: il club di Via della Liberazione userà questo denaro “contante”, per sanare le pendenze di questa stagione e garantirsi uno spazio minimo di manovra per la stagione a venire.

Questa operazione finanziaria ricorda da vicino un’altra grossa operazione, compiuta sull’altra sponda del Naviglio, non molti anni fa, dai cugini rossoneri, alcuni dei quali ancora con le mani nei capelli per via della sciagurata (ed è dire poco!), gestione del trio Li-Fassone-Mirabelli. Ma in cosa la ricorda esattamente?

Il pericolo per l’Inter è questo: come copertura e garanzia per questo prestito sono state utilizzate delle quote di azioni societarie. Sono dunque state date “in pegno” a Oaktree Capital come garanzia di pagamento del debito. In caso l’Inter non rispettasse i parametri o non riuscisse a ripagare l’intera cifra del prestito (insieme agli interessi), Oaktree acquisirebbe la maggioranza del club nerazzurro diventandone proprietario. Ecco dove sta la somiglianza con l’operazione compiuta dal Milan. Al tempo Li chiese sul prestito al Fondo Elliot, mai più restituito ovviamente, e dunque il fondo d’investimento divenne proprietario del club, che ancora oggi possiede.

In ogni caso, questi discorsi sono fuori campo allo stato attuale delle cose, in quanto la situazione sportiva dei nerazzurri dovrebbe essere tale, nel medio periodo, da raggiungere traguardi tali da ripagare il debito senza problemi.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...