Virgilio Sport

Serie C al giro di boa: due campioni d'inverno nel girone A

Nel campionato di terza serie si è concluso il girone d'andata: Feralpisalò e Pro Sesto in vetta nel raggruppamento settentrionale, Reggiana e Catanzaro guardano tutti dall'alto nel B e nel C.

Pubblicato:

Serie C al giro di boa: due campioni d'inverno nel girone A Fonte: Getty Images

La Serie C tocca il giro di boa. La 19a giornata dei tre gironi ha eletto le squadre campioni d’inverno, che sono tre e non quattro: nel girone A infatti comandano a braccetto Pro Sesto e Feralpisalò, che non sono riuscite a superarsi nello scontro diretto giocato al Breda, finito 0-0. Le formazioni di Andreoletti e Vecchi, però, sono rimaste al comando grazie ai contemporanei pareggi anche di Vicenza (1-1 col Piacenza fanalino di coda con i veneti in inferiorità numerica per quasi un’ora per l’espulsione di Ierardi) e Lecco (1-1 contro la Pro Vercelli), entrambe seconde con 34 punti, a -1 dalla vetta.

Delle prime 8 vincono solo la Pro Patria, 2-1 al Sangiuliano, alla terza vittoria di fila, e il Renate che travolge l’Arzignano spezzando la serie di tre sconfitte consecutive. La classifica quindi si accorcia con le prime sette raccolte in cinque punti. In coda respira la Triestina che torna al successo dopo sette partite: firma l’1-0 contro la Pergolettese. A Padova Torrente debutta con un pareggio (1-1) contro il Mantova.

Nel girone B è la Reggiana la regina a metà percorso: i granata passano di misura ad Imola grazie a Cremonesi, salgono a 40 punti e tengono le distanze da Gubbio (39) che supera 1-0 il Pontedera grazie a un gol di Toscano nel finale nterrompendo la serie di cinque vittorie di fila e 11 risultati utili dei toscani e Cesena (37), che regola 3-1 l’Alessandria grazie anche al gol del capocannoniere Simone Corazza, un ex. Cadono e perdono terreno Entella e Fiorenzuola.

Il Catanzaro era già campione d’inverno del girone C, ma non conosce ostacoli nella propria marcia: i giallorossi chiudono l’andata travolgendo per 6-1 il Potenza, segnando tre gol nel primo tempo e mandando in rete cinque giocatori diversi. La squadra di Vivarini è un rullo, con 16 vittorie e tre pareggi, 55 gol fatti e 8 subiti, ma non riesce a fare il vuoto alle proprie spalle, perché il Crotone resiste a -6 grazie al 3-2 in casa del Giugliano con tripletta di Guido Gomez.

Cede il Pescara, che cade in casa contro il Picerno: per la squadra di Colombo è il quarto ko nelle ultime cinque partite ed ora la vetta dista 13 punti. Ride la Puglia con Foggia, Monopoli e Taranto che irrompono in zona playoff: la squadra di Pancaro ne fa cinque in casa della Gelbison, quella di Capuano centra contro il terzo successo di fila affondando il Messina, alla quinto ko di fila e sempre più ultimo.

Venerdì 23 tutti di nuovo in campo per la prima di ritorno, ultimo turno del 2022.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...