Virgilio Sport

Shock in Australia: incidenti nel derby di Melbourne tra FC e Victory

Il derby di Melbourne tra Fc e Victory è stato interrotto a causa di una violenta invasione di campo dei tifosi. Ci sono feriti, tra cui uno dei due portieri, l'arbitro e un cameraman.

Pubblicato:

Shock in Australia: incidenti nel derby di Melbourne tra FC e Victory Fonte: Getty Images

Si sono vissuti momenti di altissima tensione nel derby tra Melbourne FC e Melbourne Victory, partita di A-League, la massima serie australiana.

I tifosi hanno infatti invaso il campo in maniera molto violenta, sullo sfondo di alcune proteste per la decisione della lega di affidare le prossime tre finali della competizione alla città di Sydney. La partita è stata ovviamente interrotta.

Derby di Melbourne, cosa è successo in campo

La Football Australia ha promesso che imporrà “forti sanzioni” dopo che una violenta invasione di campo da parte dei tifosi ha visto interrompere il derby della A-League tra Melbourne City e Melbourne Victory.

La partita all’AAMI Park è stata interrotta a causa del lancio di razzi da parte di entrambe le tifoserie durante i primi 22 minuti di gioco (punteggio di 1-0 per la squadra di casa), prima che i problemi aumentassero. Un fumogeno, lanciato dagli spalti, ha colpito infatti il portiere del City Tom Glover, oltre che un cameraman a bordo campo.

Tantissimi tifosi hanno poi preso d’assalto il campo da gioco nel corso di una vera e propria invasione incontrollata, mentre Glover è stato colpito al volto con un “bidone di metallo”. Il suo club ha poi dichiarato che il 24enne ha “probabilmente subito una commozione cerebrale” ed è stato costretto a recarsi in ospedale.

Football Australia si è detta costernata da quelle che ha definito “scene scioccanti”, difendendo la decisione dei direttori di gara di interrompere la partita, mentre il Melbourne Victory ha dichiarato che il club si sente “devastato” e ha condannato le azioni dei propri sostenitori.

La condanna della Football Australia e del Melbourne Victoria

La federazione australiana non è stata in silenzio, e immediatamente ha pubblicato un comunicato di fermissima condanna dell’accaduto:

“Un comportamento del genere non ha posto nel calcio australiano, e un’indagine completa di Football Australia inizierà immediatamente, nel corso della quale saranno inflitte pesanti sanzioni”.

La Lega professionistica australiana (APL) ha dichiarato che anche l’arbitro Alex King è rimasto ferito nella mischia. L’arbitro era in piedi accanto a Glover mentre i tifosi si riversavano in campo da dietro la porta ed era “coperto di cenere mentre il fumo riempiva l’aria”, prima di riuscire a scortare i giocatori fuori dal campo.

Il Melbourne Victory ha dichiarato che il comportamento dei tifosi del club è “inaccettabile in qualsiasi circostanza” e si è scusato con Glover, King e il cameraman.

Il club ha dichiarato: “Questa sera il Melbourne Victory Football Club è sconvolto. Il club condanna inequivocabilmente le azioni dei tifosi durante la partita di sabato sera contro il Melbourne City all’AAMI Park. Le azioni che si sono verificate, che hanno visto gli spettatori entrare in campo e ferire un giocatore del Melbourne City FC, un funzionario e un cameraman di Network Ten, non sono accettabili in nessuna circostanza e non hanno posto nel calcio. La sicurezza e il benessere di tutti coloro che partecipano a una partita di calcio sono fondamentali e il club non accetterà questo comportamento. Il club desidera scusarsi formalmente con Tom Glover, con l’ufficiale di gara Alex King e con l’operatore della telecamera, oltre che con tutti i giocatori, gli ufficiali di gara e coloro che hanno assistito al terribile comportamento. Questo comportamento non sarà tollerato e il club, insieme all’AAMI Park e alla polizia di Victoria, avvierà un’indagine completa sull’incidente. Il Melbourne Victory desidera ribadire che non c’è posto nel calcio per ciò che è stato visto stasera”.

Perchè abbiamo assistito a una violenza simile

Quali sono le motivazioni che hanno spinto le tifoserie, alla fine di entrambe le squadre, a invadere il campo e a causare l’interruzione della partita.

Di base c’è un avvenimento pregresso da parte della Football Australia che ha contribuito ad alzare al limite la tensione prima di questo derby. I tifosi erano furibondi a causa della decisione della A-League, la massima serie australiana, di organizzare le prossime tre finali a Sydney. I tifosi avevano progettato di organizzare uno sciopero di massa al 20esimo minuto per sfogare il proprio malcontento per la decisione della Federcalcio australiana.

Dall’inizio della A-League nel 2005, i club hanno dovuto guadagnarsi il diritto di ospitare il gran finale in base al loro andamento, mentre da questo momento le cose sembrano essere cambiate in un modo che non ha trovato l’apprezzamento dei fan.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...