Virgilio Sport

Sinner torna in Top 10 e si prepara al tour de force sulla terra rossa

Qualche giorno di riposo poi, da settimana prossima, tantissimi impegni. Si parte da Montecarlo per arrivare fino al Roland Garros. Sulla terra battuta può fare anche neglio.

Pubblicato:

Jannik Sinner non ha intenzione di fermarsi. Ritrovata la Top 10 nel ranking ATP, l’altoatesino si prepara alla lunga stagione sulla terra rossa.

Sinner dimentica l’amarezza con il nono posto nel ranking

Perdere una finale di un Masters 1000 è sempre avvilente ma Jannik Sinner può essere decisamente soddisfatto del suo cammino a Miami. Infatti, grazie alle tante vittorie, ha riconquistato la Top 10 del ranking ATP.

L’azzurro è ora numero 9 al mondo, una posizione che lo gratifica dell’eccellente inizio di 2023. Ora, però, c’è da pensare alla lunga stagione sulla terra rossa. L’azzurro è atteso da un vero e proprio tour de force.

Sinner, il programma completo dei prossimi appuntamenti

Concluso il Masters 1000 di Miami, Jannik Sinner si è preso qualche giorno di pausa per ricaricare le batterie. Ha speso moltissimo sul cemento di Miami, serve una mini vacanza. Tuttavia, il rientro in campo è dietro l’angolo.

Dal 9 al 16 aprile sarà protagonista al Masters 1000 di Montecarlo. A seguire, dal 17 al 23 aprile, lo vedremo in azione al torneo ATP 500 di Barcellona. Poi, sempre in Spagna, sarà nel tabellone maschile del Masters 1000 di Madrid (26 aprile-7 maggio). Ovviamente non mancherà agli Internazionali d’Italia, il torneo di casa (in programma dal 10 al 21 maggio). Il tutto per prepararsi al meglio al secondo Slam della stagione, ovvero il Roland Garros (28 maggio-11 giugno).

Sinner, sulla terra rossa può fare anche meglio

Dopo aver incantato sul cemento, Jannik Sinner potrebbe anche fare meglio sulla terra rossa, altra superficie sulla quale si trova a proprio agio. Nello stato di forma fisica e mentale in cui è, pare pronto a fare altre meraviglie.

Tuttavia, dovrà stare molto attento a non incappare in qualche giornata no, visto che ha diversi punti da difendere rispetto alla scorsa stagione. A Montecarlo, nella scorsa edizione, si è fermato ai quarti di finale. A Madrid è uscito al terzo turno mentre a Roma è giunto sino ai quarti di finale. Invece, per quanto riguarda il Roland Garros, ci sono in ballo i 180 punti degli ottavi di finale dell’edizione 2022. Insomma, diversi punti ma anche la concreta possibilità di fare meglio e, quindi, migliorare il proprio ranking.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...