Virgilio Sport

SONDAGGIO - Qual è l'errore più grande di Agnelli nei 12 anni di Juve?

Da Del Piero a Dybala, passando per Marotta e le indecisioni sugli allenatori. Dicci qual è secondo te l'errore più grande commesso da Andrea Agnelli come presidente della Juventus!

19-05-2022 15:19

Il 19 maggio 2010 è una data difficile da dimenticare per i tifosi della Juventus. Andrea Agnelli diventa il nuovo presidente del club bianconero, che torna così di proprietà della famiglia a cui era stato legato per quasi un secolo. Tra l’altro in quello che forse è stato il periodo più buio della sua storia, reduce dalla Serie B e da tre stagioni in Serie A da dimenticare. L’avvento di Agnelli coincide con la rinascita della Juve, che guidata in panchina da Antonio Conte e nella stanza dei bottoni da Marotta e Paratici inaugura un ciclo irripetibile di successi e trofei.

I successi di Andrea Agnelli da presidente della Juventus

Impossibile elencarli tutti in poche righe, di conseguenza lasciamo parlare i numeri: 9 scudetti di fila, 5 Coppe Italia e altrettante Supercoppe italiane, oltre a due finali di Champions League (entrambe perse) e svariati record di punti (come dimenticare i 102 della stagione 2013/2014) e di fatturato. Sì, perchè sotto la presidenza Agnelli la Juventus cambia anche il logo (la già iconica J) e diventa un brand a livello mondiale, sui social e non, fino ad attirare persino Cristiano Ronaldo. Per non parlare dello stadio di proprietà, della neonata squadra Femminile che domina ormai la Serie A da 5 anni e della formazione Under 23 (unica in Italia) che gioca in Serie C.

Andrea Agnelli e la Juve: tanti alti, ma anche qualche basso

In un rapporto lungo 12 anni è inevitabile che, oltre alle luci, ci siano anche delle ombre e la presidenza Agnelli non è da meno. Il primo “oltraggio” alla storia juventina è stato il mancato rinnovo del contratto ad Alessandro Del Piero, nonostante il capitano avesse annunciato di essere disposto a firmare in bianco. L’amarezza per l’addio del giocatore più rappresentativo, però, era stata all’epoca attutita dall’entusiasmo per essere tornati a sollevare trofei. E’ soprattutto negli ultimi due anni che tra i tifosi bianconeri è cresciuto il malcontento per le scelte societarie, che dall’addio di Beppe Marotta non sono state sempre azzeccate, anzi. L’addio dell’amministratore delegato, dovuto probabilmente al suo scetticismo circa l’acquisto di Cristiano Ronaldo, ha sancito di fatto l’inizio della fine del ciclo vincente juventino. Con Cr7 e De Ligt il club ha assunto sì un’identità ancor più europea, ma le eliminazioni in serie in Champions League contro avversari a dir poco abbordabili (Ajax, Lione, Porto, Villarreal) e il tentativo fallito di “convertirsi al bel gioco” fatto con Sarri e Pirlo hanno rotto il giocattolo. Il ritorno in pompa magna di Allegri la scorsa estate non ha sortito gli effetti sperati, e al termine della prima stagione chiusa con zero titoli sono arrivati, inevitabili, i fischi dello Stadium rivolti al presidente durante la cerimonia di addio a Chiellini e Dybala.

Qual è stato secondo te l’errore più grave commesso da Andrea Agnelli nei 12 anni da presidente della Juventus? Dicci la tua rispondendo al sondaggio qui sotto

SONDAGGIO - Qual è l'errore più grande di Agnelli nei 12 anni di Juve?

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...