Virgilio Sport

Sottil e il doppio derby con la Juve: "Gara che si prepara da sola"

Prima volta da allenatore in Serie A nella sua Torino per il tecnico dell'Udinese: "Allegri allenatore pratico, ma siamo motivati".

06-01-2023 19:06

Sottil e il doppio derby con la Juve: "Gara che si prepara da sola" Fonte: Getty Images

Andrea Sottil… torna a casa. Prima volta da allenatore in Serie A nella sua Torino per l’allenatore dell’Udinese, che cercherà di fermare la corsa della Juventus in uno degli anticipi della 17a giornata.

Il derby bianconero vedrà le due squadre accomunate dal numero otto: quella di Allegri andrà a caccia dell’ottava vittoria consecutiva, mentre i friulani cercheranno di spezzare la serie di otto gare senza successi, durante la quale però Pereyra e compagni hanno perso solo due volte, inanellando ben sei pareggi, compreso quello interno contro l’Empoli che ha aperto il 2023.

“Non abbiamo avuto molto tempo per recuperare dalla partita con l’Empoli e per preparare la gara con la Juve, ma quando affronti squadre di questo tipo non hai bisogno di tante motivazioni – le parole di Sottil in conferenza stampa – Sono sicuro che i ragazzi saranno al top, anche se dobbiamo gestire con attenzione i giocatori reduci da infortuni, come Udogie. Per questo l’ho sostituito contro l’Empoli, non sono impazzito di colpo”.

Sottil si è poi soffermato a parlare della crescita di Ebosele e delle condizioni di Deulofeu: “Ebosele è un ragazzo del 2002 che è migliorato tantissimo dal ritiro, ha capacità di accelerazioni impressionanti e un cambio di passo devastante. Ha dovuto fare un percorso di adattamento fisico e tecnico-tattico, ma adesso è pronto e sulla destra può diventare un’arma in più per noi. Deulofeu è quasi pronto per il rientro in gruppo, ma domani non sarà della partita

L’Udinese ha finora segnato ben 25 gol in campionato, ma solo otto nelle ultime otto partite: “Possiamo creare problemi alla Juventus, anche se Allegri è sempre stato un allenatore molto pratico e le sue squadre hanno nella fase difensiva il proprio punto di forza – ha aggiunto l’ex allenatore dell’Ascoli – Sul piano offensivo abbiamo sempre creato tanto, dobbiamo migliorare nella fase di finalizzazione, ma soprattutto in quella difensiva, alla quale devono partecipare tutti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...