,,
Virgilio Sport SPORT

Stop Ronaldo, Pirlo svela il vero motivo. Morata espulso, niente derby

I bianconeri escono da Benevento molto amareggiati: "Manca personalità".

La Juventus lascia Benevento molto amareggiata: dopo il deludente pareggio contro la squadra di Filippo Inzaghi, Andrea Pirlo deve fare i conti anche con l’espulsione di Alvaro Morata, avvenuta dopo il triplice fischio. Lo spagnolo al termine della partita si è lamentato a lungo con l’arbitro Pasqua per un penalty non concesso, parlando di “rigore imbarazzante”, e si è visto sventolare il cartellino rosso davanti agli occhi.

L’attaccante iberico salterà così la prossima partita di campionato, il derby di Torino.

Andrea Pirlo ai microfoni di Sky è la maschera della delusione dopo il match: “Abbiamo gestito bene il primo tempo, la potevamo chiudere, ma ancora non riusciamo a capire bene i momenti della partita. Il gol l’abbiamo preso perché abbiamo battuto velocemente un calcio d’angolo a nostro favore. Nel finale c’è stato nervosismo e poca lucidità. Dobbiamo lavorare e continuare a crescere. Quando ci manca gente di esperienza, si sente”.

La scelta di fermare Cristiano Ronaldo: “Già mercoledì in Champions aveva avuto un problemino. Abbiamo deciso che fosse giusto per lui recuperare e riposare. In altre partite toccherà ad altri. Ovviamente è un peccato, ma a prescindere da lui noi dobbiamo fare la nostra partita. Capita quando giochi tante partite ravvicinate”.

I problemi della squadra: “Cerchiamo di giocare con due esterni, uno offensivo e uno meno offensivo. Quando si sporcano le partite, non riusciamo a vincere. Vinciamo solo se riusciamo a giocare bene, con azioni pulite. Ma bisogna saper vincere in altri modi, manchiamo un po’ di personalità. Non mi importa avere questo tipo di pressione, è il mio lavoro e mi piace”, ha detto a Sky.

OMNISPORT | 28-11-2020 21:07

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...