,,
Virgilio Sport SPORT

Stop Serie A, la risposta di Tommasi alla "mossa" di Chiellini

Tommasi: "La stagione forse è finita. Taglio stipendi Juventus? Sapevamo tutto".

Con il passare dei giorni, le possibilità che la stagione possa non riprendere aumentano sempre più. La stretta del Coronavirus è ancora forte e, di conseguenza, ipotizzare una possibile date per ripartire diventa sempre più complicato.

Le parole del ministro Vincenzo Spadafora (con tanto di replica da parte di Paolo Dal Pino, presidente Lega Serie A), rendono sempre meno fattibile il desiderio della FIGC di salvare la stagione a tutti i costi, anche “allungando” i tempi fino all’estate.

Una situazione complicata che ha portato Damiano Tommasi, numero uno dell’AIC, ad essere molto chiaro in merito al futuro imminente del calcio: “Sul tavolo abbiano un elemento in più rispetto alle scorse settimane, dopo le parole del ministro Spadafora la preoccupazione che si chiudano qui i campionati c’è. Quindi bisogna porsi il problema della chiusura della stagione da un punto di vista sportivo, dei contratti, insomma formale”, le sue parole all’Ansa.

Il “taglio stipendi” è una delle tematiche più calde degli ultimi giorni. La Juventus ha stupito tutti, trovando già un’intesa, anche grazie al lavoro del capitano Giorgio Chiellini che si è dimostrato molto abile in questa situazione “extra calcio”.

La mossa dei bianconeri non ha preso alla sprovvista Damiano Tommasi: “La Juve è andata avanti ma non ci ha colto di sorpresa, sapevamo tutto e non ci sentiamo delegittimati, tra l’altro Chiellini è nostro consigliere“, le sue parole

Lo stesso Damiano Tommasi ha voluto fare rispondere a chi crede che i giocatori della Juventus avrebbero dovuto aspettare le indicazioni dell’AIC: “Se non ci sono contenziosi tra club e giocatori non siamo tenuti a intervenire, se loro hanno trovato un accordo va bene così“.

Insomma, tutto nella norma, in attesa di capire che cosa succederà nell’incontro odierno tra Lega e AIC in cui verranno prese decisioni importanti, sia a livello di ripresa o meno del calcio in Italia, sia, appunto, sulla questione “taglio stipendi”.

SPORTAL.IT | 30-03-2020 08:27

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...