,,
Virgilio Sport SPORT

Stybar come Viviani: un’ablazione costringe il ceco allo stop

Il corridore della Deceunick-Quick Step è stato sottoposto nei scorsi giorni alla procedura endovascolare per trattare l’aritmia riscontratagli dopo la Gand-Wevelgem.

Zdenek Stybar non sarà al via del Giro delle Fiandre in programma dopodomani. Il ceco, infatti, sebbene abbia ricevuto l’ok dai medici per tornare ad allenarsi, si prenderà qualche giorno di riposo dopo che a inizio settimana è stato sottoposto a una procedura di ablazione, la stessa effettuata da Elia Viviani a fine gennaio.

L’intervento si è reso necessario dopo che, una volta conclusa con affanno la Gand-Wevelgem domenica scorsa, le indagini cliniche a cui si è sottoposto Stybar nel post gara hanno rilevato un’aritmia cardiaca. Subito il nativo di Planà classe 1985 è stato portato all’ospedale di Bruxelles dove il professor Brugada ha proceduto all’operazione endovascolare.

“Fortunatamente l’intervento cui mi sono sottoposto è stato lieve e mi garantirà una ripresa in tempi brevi. Dopo un controllo approfondito è stato bello sapere che non era niente di più serio”, ha dichiarato Stybar che domenica, quindi, non sarà della partita alla Ronde.

“Sono ovviamente deluso di non poter correre il Fiandre domenica. Mi ero allenato bene e sentivo che la mia forma in questo fine settimana era al top. Adesso mi prenderò qualche giorno libero per rilassarmi con mio figlio e mia moglie e poi non vedo l’ora di ricominciare ad allenarmi”.

Come Viviani tre mesi fa, dunque, anche il vincitore dell’Omloop Het Nieuwsblad 2019 può tirare un sospiro di sollievo e tornare presto ad essere competitivo su strada.

OMNISPORT | 02-04-2021 18:13

Stybar come Viviani: un’ablazione costringe il ceco allo stop Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...