,,
Virgilio Sport

Supercoppa, gioia Inter all'ultimo respiro: Sanchez beffa la Juventus

Epilogo a sorpresa a San Siro: un guizzo del cileno al 120' regala la Supercoppa Italiana 2021 alla squadra di Simone Inzaghi che vince in rimonta per 2-1 dopo il botta e risposta tra McKennie e Lautaro nel primo tempo.

12-01-2022 23:37

All’ultimo respiro. L’Inter si è aggiudicata la Supercoppa italiana 2021 all’ultimo secondo di recupero, battendo 2-1 la Juventus dopo i tempi supplementari  nella finale disputata a San Siro. Quando ormai i tiri dal dischetto sembravano la soluzione inevitabile, un guizzo di Alexis Sanchez al 120′ ha fatto esplodere San Siro regalando ai nerazzurri la sesta Supercoppa italiana della propria storia.

L’arbitro Doveri non ha neppure fatto riprendere il gioco, per la delusione dei giocatori di Max Allegri, che stava per mandare in campo Leonardo Bonucci in vista dei rigori e invece beffato dal pasticcio della propria difesa, con Sanchez astuto nell’anticipare Chiellini dopo lo sciagurato  stop di petto di Alex Sandro nel cuore dell’area.

Supercoppa Italiana Inter-Juventus: tanto ritmo, poche occasioni

La partita è stata vibrante e all’insegna di contenuti tecnici e agonistici molti elevati, almeno per 65 minuti. Chiara la supremazia dell’ Inter , ma più a livello di predominio territoriale e di possesso palla che a livello di occasioni create, piuttosto scarse da ambo i fronti.

La Juventus è stata brava a reggere alle sfuriate dei campioni d’Italia, partiti molto bene nei primi minuti e bravi anche a reagire allo svantaggio maturato al 25’, alla prima offensiva della Juventus, passata grazie a un inserimento di McKennie premiato da un bel servizio di Morata, ancora in versione assistman come a Roma.

L’Inter ha continuato ad attaccare anche dopo il pareggio, arrivato al 35’ proprio dal dischetto con Lautaro Martinez , ma i nerazzurri hanno pagato caro la forte pressione portata nella prima ora di gioco, spegnendosi alla distanza e facendo così il gioco di una Juventus che ha avuto vita facile nel difendere con ordine, senza rischiare di fatto nulla neppure nei supplementari, prima dell’epilogo-thrilling.

Supercoppa Italiana: la Juventus in emergenza ha fatto tremare l’Inter

La Juventus, giunta alla decima finale consecutiva di Supercoppa Italiana, si è comunque confermata un osso duro per l’Inter. Nonostante la superiorità dei nerazzurri, emersa chiaramente nello scorso campionato e nella prima parte della Serie A 2021-2022, infatti, come nella partita giocata a San Siro lo scorso ottobre la Juventus ha dimostrato di essere in grado di disinnescare la potenza della manovra dell’Inter, che vanta il miglior attacco della Serie A ed è stata la squadra che ha concluso di più in porta nella prima fase della Champions League 2021-2022, ma che contro i bianconeri fatica a ritrovare le proprie linee di gioco.

La squadra di Simone Inzaghi ha tirato appena sei volte verso la porta difesa da Mattia Perin , che ha guidato con sicurezza la retroguardia di una Juventus che ha confermato di aver registrato la propria fase difensiva: a parte la “folle” partita contro la Roma, infatti, la Juventus ha subito solo quattro gol nelle ultime otto partite e non incassava due reti in una singola gara dal 2 novembre contro lo Zenit.

Supercoppa Italiana Inter-Juventus: arbitraggio e Var nel mirino

La finale della Supercoppa Italiana 2021 tra Inter e Juventus è stata però segnata dalle polemiche legate alla mancata concessione all’Inter di un calcio di rigore nei primi minuti per il contatto tra Chiellini e Barella . Nella seconda edizione del trofeo giocata con il supporto del Var, infatti, i tifosi nerazzurri e il tecnico Simone Inzaghi non hanno saputo trattenere la propria rabbia per un episodio sul quale l’arbitro Doveri ha deciso di far giocare dopo il “silent check” del Var.

Il capitano della Juventus è sembrato toccare prima la gamba del compagno di Nazionale che il pallone, ma evidentemente l’episodio non è stato ritenuto un “chiaro ed evidente errore” tale da far suggerire agli addetti al Var il cosiddetto “ on field review ” all’arbitro centrale.

Nonostante l’esito del match favorevole all’Inter, quindi, non mancheranno  le polemiche legate all’interpretazione del protocollo Var , dopo i numerosi episodi controversi recenti in campionato che hanno scatenato la rabbia di diversi allenatori, su tutti Gian Piero Gasperini e José Mourinho.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...