SPORT
  1. Home
  2. ALTRI SPORT
  3. CICLISMO

Tafi in gara a 52 anni: il parere di Bartoli

"Non lo farei fossi in lui".

Michele Bartoli, ex compagno di Andrea Tafi alla Mapei, commenta la decisione dell'ex collega di prendere parte alla Parigi-Roubaix all'età di 52 anni.

"Ho la massima ammirazione per Andrea Tafi che vuole rimettersi in gioco prendendo parte alla Parigi-Roubaix all’età di 52 anni, ma io al suo posto non lo farei", spiega alla trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro.

"La mia non vuole essere una critica a ciò che fa Andrea ma sinceramente non lo farei. Ogni volta che faccio qualcosa non deve essere fine a sé stesso, ci vogliono progetti per intraprendere un cammino nuovo. Se dovessi pensare di prendere parte adesso al Fiandre, alla Liegi, al Lombardia o ad altre classiche che non ho vinto nella mia carriera non ha senso. Ma poi, alla mia età? No, proprio no. Lavorando con i giovani professionisti ho una visione diversa del mio vivere quotidiano. Vedendo e giudicando le cose con il mio modo di pensare non potrei dire diversamente, non mi sentirei in grado di competere con i ragazzini, ora, a più di 50 anni, ci può essere grande difficoltà a stare in gruppo. Ripeto, ho la massima ammirazione per Andrea che vuole rimettersi in gioco, ma io credo proprio che non riuscirei a fare questa cosa".

SPORTAL.IT | 29-11-2018 09:25

Tafi in gara a 52 anni: il parere di Bartoli Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND