Virgilio Sport

Tennis Atp 500 Dubai, Musetti e Sonego in cerca di riscatto; il carrarese: "Il doppio mi aiuta a migliorare”

Musetti e Sonego si apprestano a debuttare all'ATP 500 di Dubai, dove scenderanno in campo domani contro Cazaux e Nagal. Intanto il carrarino spiega dove sente di dover migliorare e di come il doppio lo stia aiutando

Pubblicato:

Matteo Morace

Matteo Morace

Live Sport Specialist

La multimedialità quale approccio personale e professionale. Ama raccontare lo sport focalizzando ogni attenzione sul tempo reale: la verità della dirette non sono opinioni ma fatti

Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego vogliono rialzarsi anche in singolare. I due azzurri si apprestano a debuttare all’ATP 500 di Dubai, rispettivamente contro Arthur Cazaux e Sumit Nagal, e in un’intervista rilasciata proprio alla vigilia del torneo, il carrarino ha parlato di alcuni aspetti che sente di dover migliorare nel suo gioco e di come giocare i tornei di doppio lo stia aiutando a raggiungere i suoi obiettivi.

Le parole di Musetti e l’importanza del doppio

Intervistato da ATP Media alla vigilia dell’ATP 500 di Dubai, Lorenzo Musetti ha parlato degli aspetti del suo gioco che deve migliorare e di come giocare il doppio, specialità dove settimana ha raggiunto la finale a Doha insieme all’amico Lorenzo Sonego, possa aiutarlo a raggiungere il suo scopo: “Devo giocare più convinto, aggressivo e scendere in campo anche in doppio può essere d’aiuto. Sono convinto di essere in grado di fare molte cose in campo, ma devo essere più diretto, sicuro. Spesso le strategie più semplici sono quelle più funzionali. Proverò a farlo nei momenti giusti, a partire dal servizio e dalla risposta, in modo da avvicinarmi subito alla riga di fondo ed essere più aggressivo. Ci sono molti aspetti del doppio che ti possono essere utili anche in singolare, per questo motivo lo gioco un po’ più spesso”.

Il debutto di Musetti contro Cazaux

Al primo turno di Dubai Musetti dovrà vedersela con Arthur Cazaux, coetaneo transalpino proveniente dalle qualificazioni – dove ha eliminato Giulio Zeppieri – salito alla ribalta agli ultimi Australian Open dove si era spinto fino agli ottavi di finale eliminando durante il percorso anche Holger Rune. Proprio grazie a quell’exploit il francese era entrato per la prima volta tra i primi 100 giocatori del mondo. Tra i due tennisti non ci sono precedenti nel circuito maggiore, mentre a livello juniores si erano incontrati in un’occasione nel 2018 agli US Open, quando a vincere fu il carrarino. Il match è il secondo in programma su campo n°1 e avrà inizio non prima delle 12.20.

L’esordio di Sonego con Nagal

Musetti non è l’unico italiano impegnato a Dubai. Nel tabellone è presente anche Sonego, proprio colui con cui ha raggiunto la finale di doppio a Doha settimana scorsa. All’esordio il torinese affronterà il n°97 del ranking Sumit Nagal, recentemente entrato in top 100 grazie al successo in finale nel Challenger di Chennai contro l’altro azzurro Luca Nardi. Il match, primo confronto diretto tra i due, è l’ultimo in programma sul campo centrale e avrà inizio non prima delle 17.20.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Cagliari

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...