Virgilio Sport

Tennis, le 40 candeline di Roberta Vinci

La tennista spegne oggi 40 candeline

18-02-2023 15:46

Tennis, le 40 candeline di Roberta Vinci Fonte: Getty Images

Oggi, 18 febbraio si il mondo del tennis festeggia i 40 anni di una delle azzurre più vincenti del tennis azzurro, Roberta Vinci.

La tarantina si è così raccontata a Il Tempo.

“Diciamo che affrontare Serena Williams, la Sharapova e la Azarenka non era facile. Sono avversarie che quando ci giocavi contro, non eri particolarmente felice di incontrarle. Colpi e tecnica non mi mancavano. Avere un po’ della loro potenza, resistenza e altezza sinceramente non mi sarebbe dispiaciuto”.

Roberta Vinci ha è stata numero 7 del mondo in singolare nel 2016 ed è stata a lungo numero 1 della classifica di doppio insieme a Sara Errani.

Poi ricorda la finale del 2015 persa contro l’amica Pennetta: “Due pugliesi che hanno compiuto il viaggio della vita. Non ci penso più a quella partita. Non sono la tipa che rimugina. Posso dire solo peccato, ma non altro. Flavia è stata più brava di me. Ha meritato. Io sono arrivata probabilmente un po’ stanca e meno lucida. Però insieme abbiamo fatto la storia. Va bene così”.

“L’unica cosa che mi dispiace dal punto di vista tennistico è non essere riuscita a vincere una medaglia alle Olimpiadi. Ci siamo fermate due volte nei quarti, in doppio, io e Sara: una volta con le Williams e un’altra con due ceche. Peccato. Ci è un po’ girata male. Dispiace perché avrebbe significato chiudere il cerchio. Ma pazienza”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...